LIGORNA: capolista in Serie D risultato storico

Il LIGORNA, dopo il pareggio ottenuto ieri a Casale, conquista un altro punto che, complice il maltempo che ha impedito di giocare alle sue antagoniste dirette la propria gara, proietta la squadra allenata da LUCA MONTEFORTE solitaria in testa alla classifica di Serie D girone A. 

Mai un quartiere di Genova aveva avuto un exploit così importante tale da renderla a tutti gli effetti la terza formazione di Genova alle spalle di Genoa e Sampdoria. I numeri sono questi: 7 partite giocate 5 vittorie 2 pareggi, ma non è finita delle 7 partite 4 sono state disputate in trasferta dove ieri è arrivato il 1° pareggio dopo 3 vittorie consecutive con 8 reti all’attivo e 3 al passivo.

Paradossalmente in casa i bianco blu hanno faticato di più a ottenere il risultato pieno i numeri dicono 3 gare giocate 2 vittorie e 1 pareggio 6 gol fatti 4 subiti. 

Il condottiero di questa squadra mister LUCA MONTEFORTE dice:

Sono Orgoglioso dei nostri ragazzi che anche ieri hanno disputato una gara gagliarda su un campo difficile con grandi tradizioni come quello di Casale. 

Sono contento perché ieri si poteva anche vincere e invece siamo andati sotto per un episodio che ci ha scombinato i piani, ma invece di patire il contraccolpo psicologico abbiamo trovato ulteriori energie per recuperare una gara che non meritavamo sicuramente di perdere. I ragazzi hanno sorpreso tutti, neanche il più grande ottimista tifoso di questa squadre avrebbe previsto una partenza così efficace

Con Borgaro, Borgosesia Casale siete andati sotto ma avete avuto la forza di recuperare è una squadra che ha anche molto carattere

Si anche se preferirei non andare in svantaggio perché poi diventa difficile fare il nostro gioco specialmente con le squadre assetate di punti che giocano palla sopra e allora diventa più complicato mettere in pratica la nostra identità.

Paradossalmente ci troviamo meglio contro formazioni attrezzate che giocano un calcio più tecnico. Rispetto allo scorso anno sono contento perché abbiamo più continuità nei risultati e abbiamo la personalità per imporre il nostro gioco, gli avversari a fine partita ci fanno i complimenti come ieri a Casale. Di sicuro abbiamo cambiato molto poco quindi ci conosciamo meglio, poi sono arrivati giocatori mirati e con questo mix abbiamo fatto il salto di qualità

Che campionato è il girone A di Serie D?
Ci sono formazioni corazzate società che per struttura, tifosi e tradizioni sono più vicine ai professionisti, che ai dilettanti di sicuro una Serie D molto tecnica con giocatori importanti. Noi viviamo il nostro momento con grande umiltà, molto entusiasmo e la consapevolezza di giocarcela con chiunque cercando di centrare il nostro obiettivo che è quello di mantenere la categoria, ma non sono il tipo da nascondermi e se a dicembre saremo ancora in una situazione di alta classifica sicuramente sposteremo in avanti i progetti di inizio campionato provando a raggiungere posizioni di classifica più importanti. Secondo me non siamo una sorpresa, ma una realtà che ha raggiunto questi livelli grazie al lavoro di una società che da quattro anni è in categoria e che lavora con saggezza e molta competenza in qualsiasi tipo di scelta. Il salto di qualità per il futuro? Potrebbe essere un campo adeguato alla società e alla categoria che ci darebbe la possibilità di fare calcio in una certa maniera e di poter ospitare a dovere avversari che si allenano in analoghe strutture.

Il Presidente Davide Torrice gongola contento del risultato e del gioco della sua squadra, il DS Davide Sonetti è consapevole di aver costruito una squadra sbarazzina, ma il suo credo rimane: “ prima raggiungiamo 42 punti poi possiamo fare altri discorsi”