Ci arriva una indiscrezione circa il passaggio di proprietà del Ligorna del Patron Davide Torrice al Patron della Goliardicapolis Alberto Saracco.

I due sono stati avvistati a cena al Ristorante la “Forchetta Curiosa” a Carignano, in Piazza Renato Negri, da alcuni addetti ai lavori: ci hanno riferito che i due parlassero proprio del futuro di Ligorna e Goliardica. In realtà alla cena pare ci fossero altre tre persone: Davide Sonetti, ds del Ligorna, Alessandro Ceccon, legale rappresentante del Ligorna , e Stefano Ricci, dg della Goliardica. Abbiamo provato a contattare i protagonisti dell’incontro, ma i telefoni hanno squillato a vuoto.

Da qualche tempo in città si parla di questa trattativa che lascerebbe inalterato l’identità delle due squadre. In pratica non sarebbe una fusione, ma Alberto Saracco sarebbe a capo di entrambe le società, che giocherebbero in campionati diversi e manterrebbero i settori giovanili diversi.

Nei “si dice” potrebbe anche essere che Davide Torrice rimanga a capo della società Ligorna, con una potenza economica maggiore che arriverebbe da Alberto Saracco che però manterrebbe anche la proprietà della Goliardica. E’ chiaro che le nostre informazioni potrebbero essere frammentarie o imprecise vista la complessità dell’operazione che vede coinvolte due floride realtà genovesi.

Torrice raccolse il Ligorna in Prima Categoria e lo ha portato sul tetto dei dilettanti con profitti sportivi altissimi, diventando la terza squadra di Genova. Saracco si sta affacciando nel mondo del calcio dilettantistico e risulta essere una persona solida, che non fa le cose per caso.

I partecipanti alla cena lasciano pochi dubbi sull’argomento trattato. Rimane solo da capire se ci sarà una fumata bianca e, nel caso che ciò avvenisse, se si percorrerà la prima strada o la seconda via. Ma potrebbe uscire un’altra ipotesi della quale al momento siamo all’oscuro.

 

Torna alla HOME di Dilettantissimo