LITTLE CLUB: Esonerato Di Somma. Arriva Pandiscia
Ora è ufficiale l’avventura di ANDREA DI SOMMA, come allenatore del LITTLE CLUB, è arrivata al capolinea. Nonostante la vittoria ottenuta in coppa ieri sera contro la Goliardica e il pareggio di domenica scorsa per 2-2 contro il Forza e Coraggio, la società ha deciso di sollevarlo dall’incarico di allenatore della prima squadra.
Al suo posto arriverà ANTONIO PANDISCIA ex allenatore del Ligorna in Serie D e della Sestrese nello scorso campionato.

In serata abbiamo parlato con il dirigente dei rossoblù Gessi Adamoli che conferma la nostra notizia e dice:
In tutta onestà Andrea Di Somma aveva rassegnato le sue dimissioni, due settima fa, il giorno dopo la sconfitta contro il Real Fiumaretta. Dimissioni che abbiamo rifiutato, perchè e giusto ricordare che da quando è arrivato Di Somma, il Little Club ha alzato l’asticella.
E innegabile che con il suo avvento abbiamo avuto una evoluzione: da squadra alla ricerca della salvezza da ottenere all’ultimo secondo dell’ultima giornata a società che ha la consapevolezza di poter disputare campionati ambiziosi. Mai il Little era arrivato alla semifinale di Coppa Italia di categoria, con Di Somma giocatore abbiamo ottenuto una salvezza insperata, con Di Somma allentarore abbiamo fatto un campionato di vertice la scorsa stagione.

Però nei giorni intercorsi tra la sconfitta con il Real Fiumaretta e la vittoria di ieri contro la Goliardica, qualcosa in lui è cambiato, ci siamo accorti del suo nervosismo che aumentava. Abbiamo capito che le sue aspettative erano diverse dal campionato che il Little Club sta disputando e questo poteva diventare pericoloso perchè la sua insofferenza aumentava dalle proteste contro i direttori di gara alla paura di sbagliare da parte dei giocatori, in alcuni di loro era subentrato il timore di disattendere la fiducia che Di Somma riponeva in loro con conseguenti prestazioni scolastiche. Con i dirigenti ci siamo confrontati e abbiamo deciso che forse la soluzione migliore era quello di sollevarlo, a malincuore, dall’incarico. Ci tengo a dire che sono estraneamente dispiaciuto e che credevo che le cose potessero avere una evoluzione diversa. Infatti avevamo rifiutato le sue dimissioni solo qualche settimana fa.”