Le strade di MATTIA BERTULLA è il MARASSI si separano. Proprio nel momento in cui il MARASSI aveva trovato continuità. Non si conoscono le cause della separazione, ma sicuramente questo anno al MARASSI non è stato fortunato per MATTIA BERTULLA il forte attaccante ex BAIARDO e GOLIARDICA che ha subito due infortuni: il primo che lo ha messo out per tutto lo scorso campionato durante i primi allenamenti, il secondo muscolare quest’anno, sempre durante la preparazione estiva, che ha rallentato il suo inserimento in squadra nonostante il suo immenso valore riconosciuto, peraltro, da tutta la società e staff tecnico. Ovviamente queste sono nostre supposizioni di persone che da qualche tempo seguono le gesta pedatorie dei dilettanti e non sicuramente l’espressione di società o giocatore che hanno emesso due comunicati che postiamo di seguito. Due comunicati dove si evince le  stima reciproca tra  il Marassi per Bertulla e di Bertulla per il Marassi.

comunicato:
L’ASD MARASSI 1965 comunica di aver interrotto consensualmente la collaborazione per le prestazioni sportive del calciatore Mattia Bertulla.
A Mattia il ringraziamento da parte di tutta la Società per la serietà, la professionalità e le doti umane dimostrate nel corso della sua militanza per certi versi sfortunata nelle nostre fila.
Pubblichiamo integralmente la comunicazione di Mattia, a riprova delle doti sopra citate, al quale auguriamo il miglior proseguo della sua attività sportiva con un grazie ed un abbraccio sentito.
ASD MARASSI 1965

Ed ecco le parole di BOMBER MATTIA BERTULLA

Ringrazio il Presidente Massimo Parodi, il Presidente storico Fulvio Trabace, il Direttore Sportivo Francesco Capurro e in generale tutta la società Asd Marassi 1965. Nonostante grande dispiacere da parte loro c’e stata massima disponibilità nell’accettare questa mia scelta. Sono sicuro che questo sia solo un arrivederci, ma in questo momento penso che sia la decisione più giusta per me. Ringrazio altresì la Goliardicapolis che mi permetterà di allenarmi in attesa di scegliere la mia nuova squadra. Ho una gran voglia di rimettermi in gioco e di dimostrare a tutti quanto vale Mattia Bertulla. Concludo infine facendo un grande in bocca al lupo ai miei ormai ex compagni di squadra augurando loro di raggiungere quell’obiettivo che inseguiamo da inizio anno.