Dopo la notizia chock dell’addio di MARCO NAPELLO al LIGORNA abbiamo sentito l’ormai ex capitano bianco blu che molto cordialmente ha accettato di parlare con noi e di dare spiegazione circa la sua scelta.

E’ una decisione che non nasce da oggi, ma che dentro di me covavo da tempo. Ho iniziato e sono partito in ritiro con il cuore perchè sono uno passionale, ma con la testa forse avevo già lasciato nel momento in cui era finito il campionato 2016/2017. Ho provato ad allenarmi, ma dopo pochi giorni ho capito che era MEGLIO FERMARSI PRIMA, PIUTTOSTO CHE SBAGLIARE DOPO.

La Serie D è un campionato troppo impegnativo e mi portava via tante energie fisiche e mentali. Fino allo scorso anno sono riuscito a far coesistere tutto ciò con il lavoro, adesso ho capito che sarebbe stato più difficile, e io non mi accontento di fare le cose a metà.
Cinque anni di soddisfazioni cinque anni di successi, le motivazioni sono una spinta fondamentale nella vita di tutti i giorni e sopratutto nello sport. Lascio e vorrei salutare e ringraziare il presidente DAVIDE TORRICE, il DS DAVIDE SONETTI, il mister LUCA MONTEFORTE al quale sono molto legato perchè con lui abbiamo assaporato la gioia di vincere il campionato di ECCELLENZA e salire in SERIE D e mi dispiace non poter fare ancora un anno sotto la sua guida tecnica.

Sopratutto vorrei ringraziare coloro che hanno una passione nel seguire i nostri allenamenti le nostre gare, persone che sono state fondamentali per i risultati che abbiamo conseguito, ma che nessuno menziona mai perchè sono dietro le quinte e non compaiono, persone che io ritengo fondamentali e mi riferisco a ANGELA TORRICE, SILVANO, RAUL, GABRIELE, GIUSEPPE, MOIRA, MAURIZIO PASQUA ecco a a loro dico GRAZIE, GRAZIE per averci aiutato coccolato e assistito sempre.
“Il LIGORNA una società un gruppo di persone che hanno avuto una parte fondamentale nella mia vita”