E il primo colpo di mercato è andato a segno. La sensazione, in casa Cdm Genova, è che la voglia della società sia quella di provare fin da subito ad annullare il gap dovuto al salto di categoria, inserendo giocatori di livello, proprio com’è stato appena fatto con l’arrivo di Eriel José Pizetta.

«Il suo è sicuramente un acquisto mirato – ci spiega mister Lombardo – Lo volevo dal mercato di dicembre della stagione 2016/17 e poi anche a dicembre di quest’anno, quando dovevo rinforzare la squadra. L’ho scelto perché è un atleta completo, ottimo in fase difensiva e molto propenso nella fase offensiva, tanto che viaggia sui 20 goal a stagione. Senza contare che può coprire 2 ruoli, sia centrale difensivo che laterale. Alla squadra può dare una grossa mano, con la sua esperienza soprattutto, ma anche perché è un giocatore che detta i tempi di gioco alla squadra e che, come si dice in gergo, “te la fa girare”. Umanamente, poi, è un ragazzo d’oro, sempre al proprio posto anche fuori dal campo».

Un primo colpo di mercato insomma in pieno “stile” CDM, guardando prima all’uomo e poi al giocatore. Annusando l’aria, però, si intuisce che quello di Pizetta è solo il primo asso nella manica di mister Lombardo. E’ facile prevedere che, già nei prossimi giorni, se ne possano vedere delle belle.