Per la nostra rubrica “Next Gen” dedicata ai giovani e promettenti talenti del calcio dilettantistico ligure, abbiamo deciso oggi di intervistare Marco Sparma, giovane attaccante classe 2003 cresciuto nel vivaio del Ventimiglia, e che ad oggi milita proprio in prima squadra agli ordini di mister Luccisano (tecnico che conosce bene perché ha avuto anche nel settore giovanile). Un talento evidente e palese sin dai suoi primi calci in partite ufficiali, con le scuole giovanili: su Youtube potrete trovare alcuni dei suoi bellissimi gol… ma proviamo a conoscerlo meglio!

 

Ciao Marco! Nasci e cresci nel Ventimiglia, dove hai fatto tutta la trafila sino ad arrivare all’esordio da giovanissimo in prima squadra…

«Sì, ho iniziato a giocare a calcio quando avevo cinque anni qui al Ventimiglia, Ho fatto tutte le varie leve, sino alla Juniores dove in realtà ho fato poche presenze: l’anno scorso ho giocato due partite, e quest’anno cinque o sei. Mi hanno fatto giocare anche con quelli più grandi dei 2002, poi sono arrivate le convocazioni in prima squadra. Qui mi trovo benissimo, mi sono sempre trovato bene: e poi ormai conosco alla perfezione l’ambiente e le persone che ne fanno parte, giocatori, mister e società».

Tu sei un attaccante, e infatti abbiamo trovato sul web moltissimi tuoi gol, davvero bellissimi. Come preferisci giocare?

«Grazie! Io gioco seconda punta o esterno, dipende dal modulo: con due punte preferisco fare la seconda punta, altrimenti essendo mancino mi piace fare l’esterno destro».

Una passione un po’ familiare anche…  tuo fratello giocava nel Ventimiglia, giusto?

«Sì esatto, ha fatto le giovanili arrivando anche lui in Prima Squadra: poi ha giocato ancora in qualche squadra, Don Bosco e Camporosso se non sbaglio, e adesso ha smesso. Devo ringraziare molto la mia famiglia e la mia ragazza: mi sostengono sempre e mi vengono sempre a vedere sin da quando ero più piccolo».

Ieri è arrivata la notizia che non si giocherà più, dopo due mesi difficili in cui siamo stati costretti a stare a casa per la nostra salute. Tu come te la sei vissuta?

«Ho cercato di tenermi allenato, perché secondo me è giusto tenersi in forma: a casa ho qualche attrezzo che mi ha permesso di fare qualche esercizio. Per il resto, io sono al terzo anno di Superiori, ho seguito come tutti le lezioni online ecc… ma non c’è paragone: mi trovo meglio a scuola, insieme ai miei compagni e ascoltando di persona i miei professori».

Ma ritornando al calcio, contro il Serra Riccò questo inverno è arrivato il tuo primo gol in Prima Squadra. Che sensazioni hai provato?

«In realtà ne avevo fatto già uno in Coppa, contro il Taggia, che mi è stato annullato… e già in quell’occasione, ero felicissimo. Poi, quando ho fatto quel gol in campionato, ricordo che non riuscivo a realizzare di aver segnato! È stato stranissimo, bellissimo… non sapevo cosa fare, ma ero contentissimo! È stato davvero molto emozionante».

 

marco sparma

Marco Sparma esulta con i compagni dopo il suo primo gol in Promozione, contro il Serra Riccò.

 

È questo il tuo gol più bello e importante?

«Sì, questo è decisamente il gol più bello ed emozionante, anche se ne ricordo un altro che ho fatto, su calcio di punizione, nelle giovanili contro l’Ospedaletti: perdevamo e grazie al mio gol abbiamo pareggiato… poi purtroppo abbiamo perso».

Come ti sei ambientato e come ti trovi nello spogliatoio “dei grandi”?

«Mi hanno accolto tutti benissimo, sono tutte brave persone. C’è da dire che siamo anche tanti giovani (1999, 2000, 2001), molti dei quali conoscevo già, quindi non è stato difficile ambientarsi. Poi i più grandi (su tutti capitan Scognamiglio) non solo ci trattano bene, ma ci danno un sacco di consigli che io cerco sempre di seguire: loro sono un po’ il mio modello, quello che vorrei diventare, e quindi cerco di osservare molto bene i loro allenamenti e il loro atteggiamento. Durante la settimana, durante le partitelle o mentre proviamo gli schemi, mi danno molti suggerimenti: io li seguo ed effettivamente noto che dando loro retta faccio sempre meglio».

E poi c’è un certo Ventre…

«Seguo moltissimo anche tutto quello che mi dice Ventre: so che può sembrar scontato, ma tra i dilettanti è un po’ la mia ispirazione. Poi sono anche interista, e lui ci ha giocato quindi…»

E se Ventre è il tuo “modello” tra i dilettanti, tra i professionisti invece?

«Il mio idolo è sempre stato Cristiano Ronaldo: mi ispiro a lui non tanto nel modo di giocare, perché sono una cosa un po’ diversa, ma soprattutto nel suo carattere, nel suo atteggiamento e nella sua forza di volontà. Cerco sempre di arrivare un po’ prima al campo per provare due punizioni…»

Con mister Luccisano che tipo di rapporto hai? Lui già ti conosceva…

«Mi trovo molto bene con lui. Mi aveva già allenato sia agli Allievi, sia l’anno scorso in Juniores, e sono stato sempre molto a mio agio con lui: ormai mi conosce, sa dove farmi giocare, conosce i miei movimenti e il mio gioco… e sa che tipo di persona sono. Non posso non trovarmi bene con lui».

La regola del giovane è molto criticata. Tu che ne pensi?

«Non lo so… credo che tutto sommato ci stia: forse, diminuirei a due il numero di giovani obbligatori in campo…»

Ti ringraziamo Marco, e ti facciamo l’ultima domanda: qual’è il tuo sogno nel mondo del calcio? Dove vorresti arrivare?

«Eh, il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di arrivare un giorno tra i professionisti… magari giocare nell’Inter! Ma è praticamente impossibile, ho già 17 anni…»

 

Già 17 anni.. un vecchietto praticamente! 😂 Caro Marco, non esiste un età giusta per sognare di raggiungere i propri obiettivi: anzi, dicono che s’inizi a invecchiare proprio smettendo di sognare… 

 

marco sparma

Foto copertina: Marco Sparma in “Next Gen”

 


Marco Sparma in “Next Gen“, la rubrica di Dilettantissimo dedicata ai giovani talenti del calcio dilettantistico ligure

SEGUICI SUI SOCIAL! TROVERAI TANTI SONDAGGI ANCHE SUI NOSTRI PORTALI! SIAMO SU INSTAGRAM (@DILETTANTISSIMO_OFFICIAL), FACEBOOK (DILETTANTISSIMO) TWITTER (@DILETTANTISSIMO), OLTRE AL CANALE YOUTUBE (DILETTANTISSIMO) DOVE POTRAI TROVARE LE PUNTATE DI DILETTANTISSIMO, DILETTANTISSIMO EXTRA, SERIE B, GLI HIGHLIGHTS, LE INTERVISTE E TUTTI I NOSTRI CONTENUTI MULTIMEDIALI!

ISCRIVITI AL NUOVO CANALE TELEGRAM DI DILETTANTISSIMO (@DILETTANTISSIMOTV)! CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO.