E’ senza dubbio la squadra da battere nel girone C di Seconda Categoria: il San Bernardino, rinnovatissimo. Eppure la partenza non è stata delle migliori, ma da domenica scorsa pare che la sua rincorsa verso la vetta sia riiniziata. Per noi parla il direttore tecnico Alberto Saracco, ex Mariscotti:

<Commentare dopo tre giornate l’andamento del campionato non è mai semplice. È ancor più complicato quando si deve commentare una squadra reduce da una bruciante retrocessione ed anche in conseguenza di ciò nuova nella quasi totalità dei suoi componenti. Tra l’altro il ruolo di superfavorita crea qualche ansia anche se è un ruolo che accettiamo ben sapendo che non regala punti e casomai offre spunti per critiche e facili ironie. Detto questo nonostante si giochi sempre con qualche assenza di troppo non possiamo certo lamentarci di essere primi e di aver superato il primo turno di coppa e pazienza se qualcuno pensa che dovremmo vincere tutte le partite con largo margine. Conosciamo il calcio e le sue difficoltà ed è per questo che non solo siamo soddisfatti, ma metteremmo tutti quanti decine di firme per mantenere questo passo e  questi risultati. Ribadisco, andiamo avanti con estrema fiducia abbiamo ancora grossi margini di miglioramento! Domenica gran bel test contro il Borgo Incrociati, peccato avere ancora  tanti giocatori non disponibili per infortunio !>.

Di Andrea Bazzurro