Analizzando il girone B di PROMOZIONE non si può fare a meno di notare che, tra il girone di andata e quello di ritorno ci sono state delle conferme per alcune squadre, mentre si sono registrate diverse sorprese.
Confrontiamo le due classifiche e vediamo:

GIR. ANDATA     GIR. DI RITORNO
Molassana32                   Molassana 20
Athletic 25                       Forza & Coragg. 18
Baiardo 25                       Serra Riccò 16
Serra Riccò 24                 San Cipriano 14
Ortonovo 23                     Casarza 13
Little Club 22.                  Goliardica 13
Goliardica 22.                  Little Club 12
San Desiderio 22.            Ronchese 11
Forza & Corag. 20.          Ortonovo 11
Real Fieschi 19.               Athletic 11
San Cipriano 19.             Tarros 10
Casarza 16.                      Baiardo 8
Ronchese 16.                  Don Bosco SP 6
Tarros 15.                         Real Fieschi 5
Don Bosco SP 13.           San Desiderio 4
A. Lagaccio 2.                  A. Lagaccio 2

Ma andiamo ad analizzare squadra per squadra:

PUNTI 52 (32+20)
MOLASSANA: campione di inverno con 32 punti e prima nel girone di ritorno con 20 per un totale di 52 punti. La capolista non solo si conferma, ma addirittura aumenta la media punti che nel girone di andata era di 2,13 mentre nel ritorno diventa 2,5.
La squadra Rosso Azzurra si appresta a tornare in ECCELLENZA.
A 7 giornate dalla fine sono 12 i punti di vantaggio sulla immediata inseguitrice. Nelle ultime 8 gare giocate 6 vittorie e 2 pareggi! Andamento da grandissima squadra.

PUNTI 40 (26+14)
SERRA RICCÒ: La squadra allenata da Nicola SPISSU ha migliorato l’andamento nel girone di ritorno portando la media punti da 1,6 a 2,00, ciò gli ha permesso di passare dalla 4^ alla 2^ posizione. Rimane un pò di rimpianto perchè i gialloblù sono stati per 5 giornate in testa al campionato (dalla 5^ alla 9^) e per domeniche in maniera solitaria. Anche il Serra Riccò, nel girone di ritorno, come il MOLASSANA, è imbattuto con 4 vittorie e 4 pareggi. L’ultima vittoria risale a due settimane fa contro il Little club per 1-2. Vittoria in rimonta dopo essere stati in svantaggio per 1-0.

PUNTI 38 (20+18)
FORZA & CORAGGIO: la rivelazione del girone di ritorno è passata dalla 9^ alla 3^ posizione. Ai 20 punti del girone di andata ha aggiunto i 18 del girone di ritorno.
La media punti è da squadra di vertice e si è decisamente alzata passando da 1,26 a 2,25.
Gli spezzini sono la squadra piu in forma del campionato avendo vinto le ultima 4 gare consecutivamente, nessuno ha fatto meglio di loro nel mese di Febbraio. Nel girone di ritorno hanno realizzato 6 vittorie e perso 2 volte.
L’ultima sconfitta risale al 29 gennaio quando furono sconfitti dalla Goliardica che si impose per 1-0.

36 PUNTI (25+11)
ATHLETIC: la squadra di Alberto MARIANI sta affrontando il suo momento peggiore della stagione. Nell’ultimo mese l’ATHLETIC ha realizzato solo 3 punti tanti quanti il San Desiderio e Real Fieschi. Peggio ha fatto solo il fanalino di coda Lagaccio. Questo andamento ha fatto scivolare l”ATHLETIC dalla 2^ alla 4^ posizione.
Ovviamente anche la media punti è scesa da 1,66 del girone di andata a 1,38 del girone di ritorno. Girone di ritorno che non era iniziato male visto le 2 vittorie e i 2 pareggi del mese di gennaio. Vedendo il bicchiere mezzo pieno si può dire che una sconfitta in 8 gare di campionato conferma la difficoltà da parte degli avversari ad imporsi sui giallo-nero-verdi che sono, dopo il MOLASSANA, la squadra meno battuta del girone.
Vedendo il bicchiere mezzo vuoto sono troppi i 5 pareggi in due mesi che la fanno risultare la seconda squadra del campionato con più pareggi, 12 all’attivo, dietro il SAN DESIDERIO.
La vittoria manca dal 15 gennaio quando l’ATHLETIC vinse 2-1 contro il LAGACCIO.

35 PUNTI (22+13)
GOLIARDICA la squadra esordiente in PROMOZIONE sta comportandosi decisamente bene. La formazione di Mister BOLLENTINI perde poco, 4 sconfitte in 2 in 23 gare ed è una delle 7 squadre ad avare pareggiato con la corazzata MOLASSANA, squadra che nel prossimo turno affronterà in trasferta. L’ultima sconfitta è datata 5 febbraio: quando venne sconfitto dal LITTLE CLUB per 2-1. I granata del presidente BOZZANO nel ritorno hanno migliorato le loro prestazioni portando la media punti a 1,63 contro l’ 1,47 dell’andata.

34 PUNTI (23+11)
ORTONOVO partito con i favori del pronostico per contendersi la vittoria finale non è riuscita a confermarsi come vera antagonista del MOLASSANA. Nel girone di ritorno non è mai riuscito a realizzare due vittorie consecutive e viaggia a una media di 4 punti ogni tre gare che porta la media a 1.37 inferiore all’1,53 del girone dell’ andata.

34 PUNTI (22+12)
LITTLE CLUB dall’organico potrebbe essere definita la vera mina vagante di questo campionato ed infatti è, assieme al BAIARDO; l’unica squadra a non avere mai perso contro la Capolista nei due incontri disputati, frutto di due pareggi.
Il mese di febbraio è stato funesto 4 punti in 4 partite, e ha dimezzato la buona partenza del girone di ritorno dei rossoblu che avevano collezionato 2 vittorie e 2 pareggi. Vittoria che manca dal 5 febbraio. (1-0 alla Goliardica). Nonostante febbraio il LITTLE ha un andamento pressoché costante 1,47 nel girone di andata e 1,5 nel girone di ritorno.

33 PUNTI (25+8)
A.BAIARDO annata sfortunatissima per i draghetti che erano partiti bene. Unici del girone ad aver battuto la capolista MOLASSANA alla 5^ giornata, risultato che valse anche la 1^ posizione in classifica con 10 punti in coabitazione con SERRA RICCO’ assieme al FORZA & CORAGGIO.
Poi diversi seri infortuni di alcuni giocatori importanti hanno ridimensionato del campionato dei neroverdi, che potevano rimettersi in corsa con l’inserimento di MATTIA ROSELLI arruolato nel mercato invernale. Il bomber fu subito proficuo alla causa di Mister POGGI, ma dopo solo 4 giornate fu bloccato da un grave infortunio che lo messo out fino al termine del campionato. 1,66 la media punti nel girone di andata 1 quella del ritorno.

33 PUNTI (19+ 14)
SAN CIPRIANO. La formazione di Mister ROSSETTI non era partita benissimo, 6 punti nelle prime 9 gare di campionato con la prima vittoria in campionato che arriva solo il 13 novembre alla 10^ giornata. Da lì in poi il SANCÌ è la squadra che ha fatto meglio dopo il MOLASSANA 27 punti in 14 gare contro i 36 della capolista, meglio di FORZA & CORAGGIO e SERRA RICCO’ che nello stesso periodo hanno realizzato 26 e 23 punti.
Una media punti che si è alzata da 1,27 dell’andata a 1,75 del ritorno.

29 PUNTI (16+13)
CASARZA anche per i granata partenza lenta due 0-0 nelle prime gare di campionato e prima segnatura alla 3^ contro il BAIARDO, ma il gol di TRAVERSARO all’87’ (espulso subito dopo), servì solo a dimezzare lo svantaggio di 2-0.
Il girone di andata si chiuse con 16 punti frutto di 3 vittorie 7 pareggi e 5 sconfitte media punti pari a 1,06 che è migliorata a 1,62 nel girone di ritorno. Il CASARZA ha già realizzato 4 vittorie nel girone di ritorno, 1 in più dell’intero girone di andata un solo pareggio, tre sconfitte.

27 PUNTI (16+11)
RONCHESE la squadra del presidente TERNI approda per la prima volta nel campionato di PROMOZIONE dopo oltre 100 anni di vita.
BREMA è il giocatore che entrerà di diritto nella storia dei rossoblù per essere stato il primo ad aver segnato una rete in promozione per la RONCHESE. Marcatura che arriverà solo al 19° minuto della 3^ giornata, ma che servirà a determinare il 3° pareggio consecutivo della RONCHESE in promozione dopo i primi due 0-0 con MOLASSANA e CASARZA.
La prima sconfitta patita è ad opera del SAN DESIDERIO alla 4^ giornata (3-0 in trasferta) mentre la 1^ vittoria arriverà in casa alla 5^ giornata, 1-0 contro l’Ortonovo e coinciderà con la seconda rete della storia rossoblù realizzata da MORANDO all’81° minuto e porterà i primi 3 punti alla squadra di RONCO SCRIVIA.
La prima vittoria in trasferta avverrà contro il BAIARDO per 1-0 e porta ancora la firma di MORANDO.

26 PUNTI (22+4)
SAN DESIDERIO i gialloblù sono in un momento di grande crisi.
Assieme all’A.LAGACCIO sono l’unica squadra di Promozione B a non avere ancora vinto una gara nel girone di ritorno.
La squadra del presidente FRANGIONI ha fatto bene nel girone di andata conquistando 22 punti con una media pari a 1,47.
Il SANDE, nel girone di andata, è stata l’unica squadra ad aver perso una sola volta come il MOLASSANA ( il 4 dicembre contro il Little club per 2-1 alla 13^ di campionato) rimane il rammarico di non aver fatto meglio, ma i 10 pareggi hanno limitato notevolmente il cammino del SAN DESIDERIO che nel girone di ritorno ha subito ben 4 sconfitte e ottenuto solo 4 pareggi portando a 14 i pareggi totali.
Nel ritorno la media punti da retrocessione con 0,5 a partita.

25 PUNTI (15+10)
TARROS. Andamento strano quello della squadra spezzina che aveva conquistato 4 punti nelle prime 3 gare di campionato, ma inseguito ha collezionato 7 sconfitte consecutive tanto da relegare la Tarros al penultimo posto dopo 10 giornate.
Poi l’inversione di marcia che porterà 21 punti in 13 partite e riaprirà il campionato per la permanenza in categoria.
Complice la pessima partenza rimane bassa la media punti del girone di andata che è pari a 1 punto a gara mentre si alza 1,25 nel girone di ritorno.

24 PUNTI (19+5)
REAL FIESCHI. Brutto periodo per il REAL, altra squadra all’esordio in promozione, che incappa nella 3^ sconfitta consecutiva.
Eppure non era iniziata male per il Real Fieschi 10 punti nelle prime 6 partite frutto di 2 vittorie e 4 pareggi e zona play off per i chiavaresi. In seguito arriverà la prima sconfitta di questo campionato dal risultato pesante (6-1 alla 7^ giornata contro il Don Bosco Spezia). Poi altri 9 punti tra l’8^ e la 12^ giornata, mentre nelle successive 11 partite il Real Fieschi perde 8 volte pareggia 2 e ne vince 1 solamente! Il 5 Febbraio alla 20^ giornata quando si impone di misura contro il San Cipriano; 2-1 il risultato finale.
1,27 la media punti nel girone di andata 0,63 la media nel girone di ritorno meglio solo di San Desiderio e A. Lagaccio

19 PUNTI (13+6)
DON BOSCO SPEZIA altro anno duro per i salesiani di Spezia che lo scorso campionato si salvarono dopo una difficile rincorsa nel finale di campionato.
L’Inizio di questo torneo è balbettante 3 punti nelle prime 6 gare di campionato poi alla 7^ arriva la roboante vittoria per 6-1 contro il Real Fieschi. Vittoria che sarà ripetuta solo alla 15^ in trasferta contro il Lagaccio quando il Don Bosco vinse per 4-1.
Nel girone di ritorno sono già due le vittorie dei Granata la alla 16^ contro il Forza & Coraggio un’altra pioggia di gol: 5-0 in trasferta e il 2-0 alla 22^ giornata contro il Real Fieschi.
Media punti del girone di andata 0,87 che si abbassa a 0,75 nel girone di ritorno

4 PUNTI (2+2)
A. LAGACCIO la giovanissima squadra allenata da Alfio Scala sapeva bene che sarebbe stato un anno difficile. I due punti del girone di andata sono già stati realizzati anche nel girone di ritorno.
Da notare che la squadra, pur essendo ultimissima in classifica, delle 19 gare perse 12 sono avvenute con il minimo scarto comprese le ultime 5.
Casarza, San Desiderio, Little Club e Srra Riccò sono al momento le uniche 4 squadre a non aver vinto contro il Lagaccio.