Quattro gioielli per il Mignanego.

Il Mignanego si appresta ad affrontare il campionato di Promozione e lo fa mettendo a segno colpi su colpi. Si parla ancora di mercato ovviamente, ma gli innesti che la società sta mettendo a disposizione di Mister Meledina sono assolutamente di prim’ordine.

Solo nella giornata di oggi, risolta o quasi la questione giovani con l’arrivo ufficiale di quattro ‘gioiellini’ – così come li ha definiti Meledina in persona – che andranno a ricoprire, o meglio, coprire quasi tutti i reparti.

Due nomi per il centrocampo: DANIEL PINNA e LORENZO SACCHI.

Andiamo per ordine per questi quattro gioielli per il Mignanego. Daniel Pinna è un centrocampista classe 1998 ex Praese richiesto anche dalle categorie superiori ma che mister Meledina ha voluto fortemente e grazie alla collaborazione con la società Praese alla fine ha scelto la Promozione e il Mignanego. Giocatore di classe e di buon fisico nonostante i soli 20 anni.

Lorenzo Sacchi è un classe 1999, anch’esso centrocampista e anch’esso dal fisico possente, proviene dalla Rivarolese ed è stato uno dei protagonisti della vittoria in Promozione con mister Sorbello, vanta anche però presenze in Eccellenza nella gestione Fresia dello scorso anno.

Sempre dalla Rivarolese anche se per il reparto difensivo è il rinforzo che porta il nome di SIMONE CAVICCHIOLI. Esterno sinistro con un gran piede, classe 1999 anch’esso, in grado di dare qualità a tutto il reparto.

I quattro gioielli per il Mignanego si completano con l’arrivo dalla Sestrese di JACOPO MAGGIALI, classe 2000, innesto di qualità proveniente dalla società verdestellata che completa questo poker straordinario messo a segno dagli uomini mercato del Mignanego.

Soddisfatto, ovviamente, Mister Meledina: “stiamo costruendo una squadra completa in tutti i reparti unitamente a Guerra, questi quattro gioielli per il Mignanego dimostrano un grande lavoro sul mercato che poi sono sicuro darà i frutti anche sul campo. Questi quattro giovani hanno tutte le caratteristiche che cercavo e sono sicuro che potranno diventare importanti per il Mignanego”.

 

METTI LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK