La rassegna stampa di oggi, venerdì 15 maggio 2020.

DALLA LOMBARDIA: “DILETTANTI, NON SI GIOCA FINO AL 2021!”

Secondo Giuseppe Baretti, presidente del Comitato Regionale della FIGC Lombardia, i campionati dilettantistici non riprenderanno prima di gennaio.

Riportiamo un piccolo estratto della lunga intervista rilasciata a Bergamo & Sport: “Con queste norme è impossibile far ripartire i campionati. Il decreto impone alle società sanificazioni costanti degli ambienti, quotidiane, addirittura dopo ogni allenamento, che costano ognuna dai 300 ai 350 euro. Può permetterselo un club professionistico, non certo una società del nostro pallone provinciale.” (Bergamo & Sport)

GENOVA BEACH SOCCER, COVOTTA: “NEL FINE SETTIMANA CI ASPETTIAMO UNA DECISIONE”

Il coronavirus ha fermato anche la stagione di Beach Soccer, che tradizionalmente va in scena in estate sulle spiagge di tutta Italia. Tra i protagonisti c’è anche la Genova Beach Soccer, che dopo la brillante salvezza in Serie A si è dovuta fermare in attesa di notizie ufficiali.

“Speriamo arrivino entro il fine settimana” ha dichiarato il DG Paolo Covotta “Navighiamo a vista e abbiamo congelato i piani, perché il campionato non è ancora stato ufficialmente rinviato”. Covotta tocca anche il tema economico, sottolineando che anche le realtà del Beach Soccer si troveranno in difficoltà: “Come tutti viviamo di sponsor e tornei, sarà dura che le aziende continuino a darci una mano”.

Sul fronte mercato, invece, era già stato ufficializzato l’arrivo dall’Entella BS di Roman Stefanzl. (Il Secolo XIX, p. 46)

SERIE A, CALCIO IN RIVOLTA: SOCIETÀ E GIOCATORI CONTRO IL PROTOCOLLO

Il calcio in rivolta. Giocatori e allenatori contro il ritiro, club contro la sua organizzazione. E i medici  non vogliono responsabilità civili e penali in caso di positività.

Sono i problemi emersi dopo il nuovo protocollo stringente del Comitato tecnico scientifico. La voce comune è “speriamo ci siano margini per modificarlo”, l’obiettivo, dice la Lega, “è trovare soluzioni praticabili e individuare insieme a ministri e CTS un protocollo condiviso”.

Giocatori e società sono contro il ritiro: i primi vorrebbero avere, prima di chiudersi nella famosa bolla protettiva, delle date certe, mentre le società hanno problemi logistici nel reperire alberghi a uso esclusivo sanificati ogni giorno. (Corriere della Sera, p.44)

Questa era la rassegna stampa di oggi, venerdì 15 maggio 2020.

speciale dilettantissimo

SEGUICI SUI SOCIAL! TROVERAI TANTI SONDAGGI ANCHE SUI NOSTRI PORTALI! SIAMO SU INSTAGRAM (@DILETTANTISSIMO_OFFICIAL), FACEBOOK (DILETTANTISSIMO) TWITTER (@DILETTANTISSIMO), OLTRE AL CANALE YOUTUBE (DILETTANTISSIMO) DOVE POTRAI TROVARE LE PUNTATE DI DILETTANTISSIMO, DILETTANTISSIMO EXTRA, SERIE B, GLI HIGHLIGHTS, LE INTERVISTE E TUTTI I NOSTRI CONTENUTI MULTIMEDIALI!

ISCRIVITI AL NUOVO CANALE TELEGRAM DI DILETTANTISSIMO (@DILETTANTISSIMOTV)! CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO.