Yes We College Calcio a Sori

Per la prima volta nella storia in Eccelenza (ma nel passato gli “avvoltoi” parteciparono anche alla serie D, C e addirittura alla serie B), la Rivarolese a breve inizierà a pianificare la prossima stagione. La mente dei giallorossoneri della val Polcevera sarà ancora una volta il direttore sportivo Massimo Lebole, che ha la super visione dalla prima squadra fino ai Piccoli Amici del 2010.

<E’ stata una annata trionfale – ammette l’uomo mercato polceverasco – Senza dubbio c’era la volontà di fare bene, visti gli investimenti e i giocatori acquisiti, ma nessuno credeva in una stagione così positiva. Abbiamo vinto tutti gli scontri dirette con le altre big, persino con la prima della classe Moconesi, una squadra quadrata, la vera rivelazione della stagione. Il Moconesi aveva tanti giovani bravi e pochi big di un certo valore, su tutti Mosto in attacco. Anche noi abbiamo messo in evidenza dei ragazzi dal grandissimo valore. Il ’97 Chiarabini ha avuto un anno di grazia, è molto cresciuto. Ottima la stagione del ’97 Castro, bravissimo il portiere Agozzino, un ’98 arrivato dalla Genova Calcio, scuola Entella, di cui si dice un gran bene, ha già la testa, esce alla perfezione. Ha giocato pochissimo poichè era chiuso da un portiere di un’altra categoria, il ’96 Lovecchio, sul quale ho scommesso fin da subito. Lovecchio ha già un curriculum importante tra Savona e Montalto in Calabria con Marco Nappi in serie D. Il gran merito è del nostro preparatore dei portieri, Francesco Barillaro>.

Lebole parla anche dell’immediato futuro: <Il campo di casa? Il “Torbella” è impossibilitato, a meno che non si buttano giù due palazzi che sorgono di fronte. Al “Grondona” ci siamo trovati bene, anche se per noi sarebbe più comodo il “Cige” di Begato, ma il fondo del campo è pessimo e la tribuna non è coperta. Il mister? A breve vedremo tutti per le conferme, devo ammettere che mister Sorbello è stato eccezionale nella gestione globale della squadra. Sorbello ha sfatato un mio pensiero che ci vuole sempre un allenatore esperto nella categoria, che la conosce. Ebbene, Sorbello non aveva mai allenato in Promozione, ma è stato magistrale>.