La SAMPIERDARENESE si è assicurata le prestazioni sportive di ALESSANDRO REPETTO giovane  promettente calciatore della GENOVA CALCIO classe 1998 dal carattere sincero e deciso.
REPETTO ha un bel profilo: ha vinto con la GENOVA CALCIO il campionato Juniores ed è da un paio di anni nel giro della prima squadra con la quale ha esordito con mister MAISANO e ottenuto spazio anche con PODESTÀ e BALBONI nel successivo campionato.
Abbiamo sentito ALESSANDRO REPETTO al quale abbiamo chiesto i motivi della sua scelta:
“ Il calcio è la mia passione. A me piace giocare e vedere gli altri non è il mio obiettivo. Non è importante la categoria. Alla GENOVA CALCIO ero chiuso e avrei giocato poco, a quel punto ho parlato con la società che è stata favolosa nel recepire le mie esigenze e a capire che rimanere con loro non sarebbe stata la scelta migliore per me.
devo ringraziare tutti i dirigenti e il DS Ascheri che hanno condiviso il mio pensiero e supportato nella mia scelta, persone fantastiche.”

Dall’Eccellenza alla 1^ categoria che differenze pensi di trovare?
”Innanzi tutto mi piace sottolineare che per me non è un declassamento. Arrivare alla SAMPIERDARENESE è un onore per il blasone e la tradizione che i rossoneri hanno da sempre.
E’ vero scendo di categoria, ma si può sempre risalire la china con la SAMPIERDARENESE e ripeto per me è fondamentale giocare. Sono consapevole di dovermi guadagnare il posto tra i titolari, ma almeno qui ho la possibilità di ritagliarmi più spazio in una società molto ambiziosa che ha tanta storia.”

Alessandro è figlio d’arte visto che il papà GABRIELE ha giocato per anni nei campionati dilettantistici Liguri e da qualche tempo ha allenato con successo l’ALBISSOLA in promozione per poi passare alle giovanili di SAMPDORIA, GENOVA CALCIO e MOLASSANA.