La A.S.D. San Cipriano comunica che, nonostante ampie rassicurazioni ricevute durante questa estate, sulla “molto probabile” partecipazione al campionato di Promozione, in qualità di 2^ ripescata (non per meriti sportivi, ampiamente guadagnati sul campo nella anomala stagione 2019-2020, ma per punteggi e conteggi disposti da parametri vari)

la prossima stagione 2020-2021 parteciperà al campionato di 1^ categoria, non potendo più attendere decisioni altrui su partecipazioni o rinunce, peraltro ingiustificate, stante le iscrizioni già completate.

Il giorno 31 Agosto 2020 eravamo in attesa di una telefonata (promessa entro le ore 13:00) da parte della Nostra Federazione che avrebbe definito il nostro cammino per il prossimo anno.

Purtroppo non abbiamo ricevuto notizie.

Alla data odierna del 03 Settembre 2020, a meno di due settimane dall’inizio della stagione (con le Coppe di categoria), e dopo due settimane di preparazione nell’incertezza della partecipazione all’uno a all’altro campionato, viene meno la possibilità di completare la rosa dei giocatori, soprattutto per la categoria superiore, che prevede l’integrazione di altri fuori quota leva 2002 che, per i calciatori individuati, ad oggi non è più possibile trattenere per l’eventuale tesseramento e che, di conseguenza, si accaseranno altrove.

Così come alcuni giocatori di esperienza, già individuati e necessari per la categoria, non attenderanno oltre e si libereranno a favore di altri sodalizi che effettueranno la categoria superiore.

Oltre al fatto di non avere più i tempi per confermare l’eventuale Juniores 2003 che a questo punto non sarà allestita, poiché obbligatoria solo per il campionato di Promozione.

La beffa è rappresentata dal clima di incertezza che ci ha fatto perdere alcuni calciatori, i quali avrebbero continuato a giocare nel San Cipriano in 1^ categoria e che, in previsione del passaggio di categoria superiore, non avrebbero potuto mantenere il maggiore impegno richiesto, per cui ci hanno lasciato ed il prossimo anno ce li ritroveremo da avversari.

Questa situazione ci ha fatto trattenere alcuni ragazzi che, nonostante la possibilità di giocare in Promozione con altre squadre, hanno accettato di restare al San Cipriano ed affrontare la categoria insieme.

A tutti questi ragazzi che in un modo o nell’altro, in questi oltre 2 mesi di attesa, hanno avuto un’illusione e, adesso, una delusione, dobbiamo dire grazie per la pazienza e per il supporto.

Chi ha atteso, chi ci ha lasciato, chi, gentilmente ha declinato, chi è rimasto, chi rimarrà nonostante tutto … grazie per la pazienza.

Noi abbiamo atteso finché è stato possibile; ci abbiamo sperato e non abbiamo lasciato nulla al caso, ci siamo adoperati per affrontare la categoria coinvolgendo chi ci aiuta ad uno sforzo maggiore, ci siamo confrontati con chi di dovere sempre nella massima correttezza e cordialmente; tutto quanto in nostro potere è stato fatto, seriamente; purtroppo la nostra speranza (e la nostra pazienza) ha raggiunto il limite massimo, il punto di non ritorno.

Adesso abbiamo il dovere di completare l’organico per la stagione 2020-2021 per il campionato di 1^ categoria, che dovrà vederci protagonisti, come nella passata stagione.

La formazione che sarà allenata da Mister Siri, sarà competitiva ed adeguata.

Siamo rammaricati perché riteniamo di aver subito, da parte della nostra Federazione (e dalla LND in generale), un “piccolo” torto e, nonostante comprendiamo le difficoltà del periodo e gli sforzi organizzativi per la prossima stagione, ci permettiamo un unico piccolo appunto: evitare in futuro di creare false illusioni e aspettative e trovare un sistema per dare tempi certi e rapidi, dopo le iscrizioni, per le definizioni di tutte le categorie.

Chi si iscrive deve già aver chiaro l’intento di partecipare al campionato, non devono esistere deroghe o ripensamenti dopo oltre un mese dal termine di iscrizione. Non lo troviamo corretto nei confronti delle squadre iscritte regolarmente e attive affinché tutto si possa svolgere regolarmente e da parte della Federazione che è costretta ad attendere, oltretutto dopo aver già composto i gironi delle Coppe di categoria.

Riteniamo che al 3 Settembre non si possa avere ancora qualche Società “incerta” che tenga il sistema in scacco (soprattutto in categorie di alto livello dilettantistico) e poi pensare, all’ultimo secondo, di ripescare chi aveva diritto (volontà e possibilità, non solo per aver fatto domanda di ripescaggio) creando una serie di problematiche di difficile soluzione anche e soprattutto nel passaggio tra 1^ categoria e Promozione (nel nostro specifico caso).

Detto ciò, andremo avanti e auguriamo che la stagione 2020-2021, a tutti i livelli, possa essere svolta serenamente e giunga al temine senza problemi e soprattutto in salute per tutti noi.

Fortunatamente, ci rivedremo sui campi di gioco.

Genova, 3 Settembre 2020

A.S.D. SAN CIPRIANO