Domenica 05.06 si è conclusa la stagione 2021/2022 del SAN QUIRICO.

Sotto il sole di Albenga abbiamo disputato la nostra ultima partita stagionale ottenendo il secondo posto nei play-off regionali di Prima categoria.
Arrivare secondi è stata la regola che ci ha accompagnato in questa stagione.
Speravamo in risultati migliori ma il calcio ha regole non scritte che fanno parte del gioco, eravamo i favoriti ma ci hanno superato impariamo dai nostri errori.
Adesso in chiusura della stagione ci sembra doveroso ringraziare le persone che hanno vissuto con noi questo campionato.
Grazie a Jerry Meledina, Antonio e Andrea Atzara e Roberto Ghisu che per molti mesi hanno guidato la nostra squadra nelle zone nobili della classifica.
Grazie a Franco Villaricca le sue conoscenze e le sue “doppie Distinte” sono state molto importanti nel corso del campionato.
Grazie a tutti i giocatori, i “vecchietti” hanno stretto i denti anche nei momenti in cui le gambe non rispondevano a dovere … i giovani hanno imparato a correre per tutti, a sopportare le urla dei “vecchietti” e a spingere il “carrello delle scarpe” per i mesi trascorsi insieme.
Grazie a Francesco Barillaro, con lui i nostri portieri hanno chiuso la saracinesca e non si passava.
Grazie a Luca Lillo Matarozzo, il nostro DS ha allestito durante la scorsa estate una “corazzata” e nell’ultimo mese a capo della Commissione Tecnica è diventato anche il loro allenatore… Persona di altri tempi.
Non dovremmo esserci dimenticati di nessuno e magari abbiamo ringraziato giocatori o dirigenti che il prossimo anno saranno di nuovo con noi…poco male ci teniamo il bonus.
Prossimo anno? sotto la brace il fuoco brucia ancora e stiamo spaccando la legna per alimentarlo…in quel di San Quirico, il presidente e alcuni dirigenti già confermati stanno lavorando per allestire la nuova stagione, a breve comunicheremo il nuovo Organigramma societario e la rosa dei giocatori.
Se saremo ripescati in promozione o saremo in Prima categoria, saremo pronti per gli obiettivi che ci prefiggeremo.
Il Fuoco ha già ripreso a bruciare.

Vamos San Quirico