Dopo un’intera stagione portata avanti al ritmo di un rullo compressore, fra San Bernardino Solferino e Alberto Saracco e la S&L Trasporti è arrivato il momento dei saluti.

«Dopo un’attenta valutazione – ha reso noto lo stesso Saracco – ho deciso di non far più parte del San Bernardino Solferino. L’impegno profuso in questo anno è stato totale, facendo il massimo ed ottenendo, senza se e senza ma, la promozione seguita da diversi record. Auguriamo al SanBe di proseguire su questa linea e ringraziamo tutti per l’opportunità che ci è stata data, in particolare modo Carletto Castorina, persona davvero speciale».

Saracco lascia così il San Bernardino, riportandolo in Prima Categoria dopo una stagione costellata di record, chiusa a +13 sulla seconda classificata, con il miglior attacco e la miglior difesa del torneo, imbattuta nell’arco dell’intero campionato fino alla finale per il titolo provinciale (del tutto platonico…), persa per 2-1 contro il Mariscotti.