SAVONA: conti in ordine, struttura societaria e partners per tornare tra i professionisti

La conferenza stampa di questo pomeriggio, indetta dal SAVONA CALCIO, ha dato diverse indicazioni su quello che sarà il futuro degli striscioni. Il presidente Cristiano Cavaliere e il Direttore Generale Massimo Sciutto, con soddisfazione, hanno ufficializzato che il Savona ha chiuso il bilancio in attivo, “requisito fondamentale per poter aspirare al salto di categoria” spiega Massimo Sciutto che prosegue dicendo: “Avere i conti in ordine ci da la possibilità di fare avvicinare persone serie che hanno a cuore le sorti del Savona per il futuro.

Il salto di categoria in questo campionato pare difficile da raggiungere sul campo:
LA VIDEO INTERVISTA A MASSIMO SCIUTTO DIRETTORE GENERALE DEL SAVONA CLICCA QUI PER VEDERE

Sicuramente ci sono squadre che sulla carta  sono più attrezzate, ma non dimentichiamoci che siamo terzi in e che nel calcio può accadere di tutto. Arrivare ai play off e disputarli da protagonisti potrebbe essere comunque importante per aspirare ad arrivare alla categoria superiore. Un requisito fondamentale è avere il bilancio in ordine e noi qui siamo a posto. Mi piace ricordare che solo 3 anni fa il presidente Cavaliere ha ereditato una società con un passivo di circa 2 milioni di euro che ha ripianato portando il bilancio, nel giro di pochi mesi, in attivo. La Serie C in questi ultimi anni è sensibile ai bilanci attivi delle società perché garantiscono la regolarità dei campionati.

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente CRISTIANO CAVALIERE che va oltre affermando:
LA VIDEO INTERVISTA AL PRESIDENTE CRISTIANO CAVALIERE CLICCA QUI PER VEDERE
Grazie a questa virtuoisità dei nostri conti ci sono persone intenzionate ad investire nel nostro progetto per poter potenziare ulteriormente il SAVONA e raggiungere quello che è il nostro obiettivo prossimo: la promozione in Serie C. Per farlo però bisogna anche avere una società organizzata e strutturata ed è a questo proposito che proprio oggi ufficializziamo l’entrata in società dell’Avvocato MATTEO GAMENARA che si occuperà della parte legale relativa al SAVONA.
Matteo GAMENARA chiamato in causa spiega la sua funzione:
LA VIDEO INTERVISTA ALL’
AVVOCATO MATTEO GAMENARA CLICCA QUI PER VEDERE
Il mio arrivo è finalizzato a strutturare la società in funzione di rientrare al più presto nel mondo dei professionisti, strutturarsi e organizzarsi e fondamentale per diventare efficaci. Savona ha un appel importante e nel futuro potrebbero arrivare partners importanti.

Questa affermazione ci incuriosisce e chiediamo al presidente se la figura di un nuovo partner è solo una speranza o se è già realtà. CAVALIERE risponde così:
“Attualmente stiamo parlando con un imprenditore solido economicamente intenzionato ad entrare in società. Questa situazione si è resa possibile grazie al bilancio positivo. Comunque ci tengo a dire che: anche in futuro e in categorie diverse non ci saranno passi più lunghi della gamba. Dovremmo sempre contare sulle nostre risorse economiche per non avere sorprese, che non significa non avere aspirazioni, ma vuol dire fare le cose in proporzione ai capitali disponibili in maniera di non dover fallire e ricominciare da capo.”

A proposito di sorprese , nel corso della conferenza stampala parola è passata al DS ROBERTO CANEPA che ha presentato il nuovo acquisto GIAN MARCO FIORY, portiere classe 1990 ex di Casale e altre formazioni di Serie C.
Per FIORY in realtà si tratta di un ritorno l’estremo difensore aveva già vestito la maglia del Savona 10 anni fa.”
ECCO LA PRESENTAZIONE DEL GIOCATORE e le prime affermazioni con il DIRETTORE SPORTIVO ROBERTO CANEPA