Primo turno infrasettimanale della stagione per la Serie D con un menu particolarmente ricco e gustoso. Domani, infatti, la Serie D torna in campo alle 14.30 e potrete seguire l’evolversi di tutti i match con la nostra consueta DIRETTA LIVE.

Cominciamo ovviamente dalla partita più attesa, fra quelle che vedranno in campo le squadre liguri: quella fra Ligorna e Sanremese. La squadra di Luca Monteforte, fin qui assolutamente sorprendente per costanza di rendimento, vorrà provare a scrollarsi di dosso le scorie dell’ultimo turno, con la pesante sconfitta in casa della Folgore Caratese, a cui peraltro ha fatto da indesiderato corollario un episodio ben poco edificante con protagonista il giornalista nonché presidente dei lombardi Michele Criscitello (per i dettagli, clicca qui e leggi il nostro articolo). Di fronte però si ritroverà una Sanremese lanciatissima, reduce da 5 successi consecutivi ed ancora imbattuta in campionato.

Così come imbattuto è anche il Savona che, sull’insidioso campo del Bra, proverà a tenere il ritmo impresso al campionato dalle prime due della classe: Lecco e, appunto, Sanremese. I giallorossi piemontesi, fin qui, non hanno proprio brillato fra le mura amiche, dove hanno conquistato appena una vittoria in 4 gare, convincendo sicuramente di più in trasferta. Anche il Savona convince di più lontano dal “Bacigalupo” e quindi è lecito attendersi una gran bella gara.

La capolista Lecco, invece, proverà ad approfittare di queste sfide incrociate fra le inseguitrici più dirette, ospitando il Chieri, sconfitto domenica a domicilio proprio dal Bra. Una sfida che sembra quasi del tutto vietata ai pareggi: il Chieri infatti è l’unica squadra a non aver mai visto uscire il segno X nelle prime 9 giornate. Una sola volta è successo al Lecco.

La Fezzanese invece spera nel definitivo riscatto dopo aver interrotto sabato col pareggio contro il Borgosesia una striscia negativa di tre sconfitte consecutive. Il punticino conquistato non avrà magicamente risolto tutti i problemi ma almeno i Verdi sono tornati a smuovere la loro classifica. Contro l’Inveruno, però, servirebbe tornare a fare bottino pieno, per non correre il rischio di vedersi risucchiare nelle sabbie mobili della bassa classifica. 

Fra le liguri, l’impegno sulla carta più agevole dovrebbe essere quello della Lavagnese, impegnata in casa di un Borgosesia alla disperata ricerca di punti per allontanare i brutti pensieri. Per i bianconeri, però, sarà un’occasione da non perdere visto che i sesiani ultimamente non hanno proprio grande dimestichezza con la vittoria. L’ultima volta che hanno conquistato i tre punti è stata addirittura il 23 settembre scorso e da allora sono arrivate 4 sconfitte di fila e poi 3 pareggi di fila. Una media davvero povera dopo i 4 illusori punti conquistati nelle prime due giornate.

L’ultima gara “ligure” sarà poi un vero e proprio test per non sprofondare. Protagonista il Sestri Levante che, in casa contro il fanalino di coda Borgaro Nobis, ancora fermo a un solo punto in classifica, dovrà mettere in campo tutta la propria voglia di rivincita dopo lo stop subito sabato in casa dello Stresa. Lasciare ancora punti per strada potrebbe significare entrare in una zona di classifica molto pericolosa per i corsari.

A completare questo mercoledì di campionato anche Milano City-Stresa, Casale-Folgore Caratese e Arconatese-Pro Dronero.

E non dimenticate, dalle 14.00 circa, seguite la nostra consueta DIRETTA LIVE con le formazioni e i risultati da tutti i campi.