È costata cara, domenica 9 aprile,  la sconfitta casalinga al Jolly Montemurlo. Nel dopo gara alcuni giocatori e dirigenti si sono resi protagonisti di gravi gli episodi di violenza nei confronti dei giocatori corsari.
Pesante la mano del giudice sportivo che ha sanzionato con lunghe squalifiche 4 giocatori.
In più, una forte multa e la prossima partita in casa contro la Fezzanese, prevista per domenica 23 Aprile, da giocare a porte chiuse.
Come se non bastasse domani nel turno pasquale non saranno della gara contro il GHIVIZZANO altri due giocatori.

La sconfitta contro il Sestri Levante di domenica scorsa potrebbe essere il crocevia di una stagione che ora si potrebbe compromettere facendo scivolare in zona play out la squadra di Prato.

Ecco nel dettaglio le sanzioni disciplinari comminate al Jolly Montemurlo:

SQUALIFICA FINO AL 27/9 


TOMMASO GIALDINI (Jolly Montemurlo) “Per avere al termine della gara fatto indebito ingresso, insieme ad altri calciatori della propria squadra, nello spogliatoio della società ospitata, con l’intento manifesto di aggredire gli occupanti avversari. Tale azione, nel corso della quale il medesimo colpiva con violenti calci e pugni alcuni calciatori avversari, durava almeno 5 minuti e cessava solo grazie all’intervento di alcune pattuglie delle Forze dell’Ordine. Al termine di tale azione violenta, rivolgeva ripetute espressioni minacciose all’indirizzo della Terna arbitrale. Sanzione così determinata in ragione dell’estrema gravità della condotta, del tutto aliena dai principi di lealtà, probità e correttezza sportiva, nonché tenuto conto dell’interruzione dell’attività agonistica per la pausa estiva”.

SQUALIFICA FINO AL 13/9


DARIO FEDI, LUIS KACORRI e AYOUB ZLOURHI (Jolly Montemurlo)
“Per avere al termine della gara fatto indebito ingresso, insieme ad altri calciatori della propria squadra, nello spogliatoio della società ospitata, con l’intento manifesto di aggredire gli occupanti avversari. Tale azione, nel corso della quale il medesimo colpiva con violenti calci e pugni alcuni calciatori avversari, durava almeno 5 minuti e cessava solo grazie all’intervento di alcune pattuglie delle Forze dell’Ordine. Sanzione così determinata in ragione dell’estrema gravità della condotta, del tutto aliena dai principi di lealtà, probità e correttezza sportiva, nonché tenuto conto dell’interruzione dell’attività agonistica per la pausa estiva”.

1 TURNO DI SQUALIFICA
ELIA BRUZZI e MATTEO OLIVIERI che salteranno la gara contro il GHIVIZZANO
Multa di Euro 2.000 e
1 GARA A PORTE CHIUSE
“Per avere, al termine della gara, nell’area antistante gli spogliatoi, persone non identificate ma chiaramente riconducibili alla società: – colpito con calci e pugni la porta dello spogliatoio arbitrale fino a sfondarla; – fatto indebito ingresso, unitamente ad alcuni tesserati, nello spogliatoio della società ospitata, con l’intento manifesto di aggredire i calciatori avversari, protraendo tale condotta violenta per circa 5 minuti fino al necessario intervento di alcune pattuglie delle Forze dell’Ordine. Sanzione così determinata in ragione dell’estrema gravità della condotta del tutto aliena dai principi di lealtà e correttezza sportiva. Per avere al termine della gara fatto indebito ingresso, insieme ad alcuni calciatori della propria squadra, nello spogliatoio della società ospitata, con l’intento manifesto di aggredire gli occupanti avversari. Tale azione, nel corso della quale il medesimo colpiva con violenti calci e pugni alcuni calciatori avversari, durava almeno 5 minuti e cessava solo grazie all’intervento di alcune pattuglie delle Forze dell’Ordine. Sanzione così determinata in ragione dell’estrema gravità della condotta, del tutto aliena dai principi di lealtà, probità e correttezza sportiva, nonché tenuto conto dell’interruzione dell’attività agonistica per la pausa estiva”.

SQUALIFICA FINO AL 13/9A CARICO DI DIRIGENTI:
Pacitto Luca Ferdinando (Jolly Montemurlo)