Dopo una specie di mini-turno infrasettimanale, con il Lecco impegnato ieri sul campo del Savona (vedi il servizio di Simone Maggi) e la Sanremese di scena in Coppa Italia contro il Casale, la Serie D si appresta a vivere la sua 13esima giornata di campionato, regalandoci un trono per due regine (o aspiranti tali…).

Da qui alla fine del girone d’andata, infatti, Lecco e Sanremese dovranno provare a superarsi, ripartendo da quota 32 a cui stamani si sono risvegliate più che mai a braccetto. Certo, molto si potrebbe decidere fra dieci giorni a Lecco, quando le due capoliste si ritroveranno l’una davanti all’altra ma in mezzo c’è un’altra giornata di campionato da affrontare.

La squadra di mister Lupo, che ormai viaggia sulle ali di un entusiasmo senza fine, sarà chiamata domenica alla gara sicuramente più difficile, ospitando il Bra, quarta forza del campionato assieme al Ligorna. I biancazzurri inseguono la decima vittoria di fila in campionato e vorranno presentarsi allo spareggio contro il Lecco nella miglior posizione possible. Lecco che invece affronterà un impegno sulla carta più agevole, andando a rendere visita a un Milano City, fermo a quota 9 punti e terzultimo in classifica assieme allo Stresa.

Doppio derby ligure invece per Savona e Ligorna. Gli striscioni saranno di scena al “Bacigalupo” contro la Lavagnese mentre la squadra di Luca Monteforte andrà a incrociare una Fezzanese che, nelle ultime 7 giornate, ha raccolto solo un punto, scivolando inesorabilmente verso le zone pericolose della classifica. L’ultima vittoria dei Verdi infatti risale addirittura al 14 ottobre scorso, quando contro l’Arconatese finì 2-1. Periodo non brillantissimo anche per la Lavagnese, almeno dal punto di vista dei risultati. I bianconeri non vincono da quasi un mese e, nelle ultime 4 gare, hanno messo insieme 3 pareggi e una sconfitta.

Uno spareggio per provare a diventare grandi, o almeno grandicelli, quello invece che vedrà di scena il Sestri Levante, in casa contro l’Arconatese. Dopo due vittorie di fila contro Borgaro e Milano City, i corsari domenica hanno dovuto alzare bandiera bianca di fronte allo schiacciasassi Sanremese ma hanno comunque confermato di essere in un buon momento. Tornare subito a fare bottino pieno potrebbe essere importante, per il morale e per la classifica.