SESTRESE DOPPIO COLPO DI MERCATO. PRESI AKKARI e ZANI
La F.S. Sestrese Calcio 1919 , con in testa il presidente Sciortino e il d.s. D’Acierno, annuncia con grande soddisfazione di aver trovato l’intesa per il tesseramento – che diverrà ufficiale a Luglio all’apertura delle “liste” – dei giocatori SEDKI AKKARI e AGOSTINO ZANI.

I due giocatori, che diverranno ufficialmente verdestellati nelle prossime settimane, sposano il progetto della Sestrese convinti della bontà del progetto, dalla storia e dalle ambizioni della nuova squadra targata Schiazza-Zamana.

Il presidente Sebastiano Sciortino e il d.s. Antonio D’Acierno con questi due primi colpi confermano la volontà della Sestrese di recitare – nella stagione che porterà al centenario – un ruolo di protagonista nel campionato di Promozione.

Entrambi nella stagione 2017/2018 hanno vestito la maglia del Little Club nel girone B di Promozione.
SEDKI AKKARI, attaccante classe ’91, ha messo a segno 14 reti che si aggiungono alle 15 del campionato precedente sempre al Little Club.
AGOSTINO ZANI, centrocampista classe ’89, ha siglato 6 reti nella sua prima stagione in rossoblu. Prima del Little Club Zani è stato protagonista della super Goliardica di Bollentini che ha raggiunto prima la Promozione e poi i play-off da matricola.

Nei prossimi giorni sono attese altre importanti novità sia tra gli arrivi che tra le conferme.

Il commento del d.s. ANTONIO D’ACIERNO:
“Siamo contenti di aver trovato l’accordo con due grandi giocatori, che vanno a rinforzare due ruoli importanti. L’ufficializzazione naturalmente avverrà a Luglio. Quest’anno siamo partiti in anticipo e con le idee chiare. Abbiamo iniziato con il mister, per noi una garanzia, una certezza. Da lì ci siamo messi sul mercato con attenzione e precisi obiettivi, in accordo con Schiazza e Zamana. Nei prossimi giorni potrebbero esserci altre novità e conferme. L’obiettivo è quello di poter stare nei piani alti della classifica e provare a giocarci qualcosa di importante. Nell’anno del centenario abbiamo il dovere di recitare un ruolo da protagonisti, poi vedremo dove potremo arrivare tenendo conto delle importanti avversarie che potrebbero esserci”.