SESTRESE, RESPINTE LE DIMISSIONI DEL DS CATANIA

La societa ringrazia tutto l’ambiente verdestellato per il tifo e sostegno di ieri

COMUNICATO UFFICIALE

La societa Sestrese ringrazia nuovamente tutti i tesserati e le famiglie che ieri, in occasione della partita della prima squadra, hanno riempito il campo sportivo “Piccardo” con grande spirito di appartenenza.

Tutti consapevoli che per raggiungere l’obiettivo sportivo della salvezza in Eccellenza (che vedrà la nostra prima squadra impegnata nel difficile percorso dei play-out dal 6 marzo) servirà dalle prossime settimane una grande Sestrese che avrà bisogno della spinta e dell’unione di intenti – come già avvenuto in questi ultimi mesi – da parte di tutto l’ambiente verdestellato.

Nella giornata di ieri, al termine della partita Sestrese-Cadimare che nonostante la sconfitta sul campo ha sancito l’accesso ai play-out salvezza evitando la retrocessione diretta dopo la prima fase di campionato,
il nostro Direttore Sportivo Andrea Catania, con alto e raro (per questo mondo) senso di responsabilità, ha rimesso il suo mandato alla società dopo questa prima fase di campionato “per una valutazione serena e complessiva dei compiti e risultati del campo e non, a 360 gradi”.

La società Sestrese, con in testa il presidente Sciortino, il vicepresidente Gualtieri e il dg D’Acierno, ha immediatamente deciso – già nel dopo-partita – di non accettare le dimissioni del proprio D.S., con inalterata grande fiducia nella gestione sportiva a capo di tutte le cariche societarie che negli ultimi quattro anni hanno contribuito a risultati sportivi e societari di grande rilievo in ogni sua componente, sia come Prima Squadra che a livello di tutta la Sestrese nel suo complesso.

All’orizzonte c’è una salvezza con la prima squadra per cui lottare e un movimento in continua crescita, nuovi importanti progetti nel presente e nel prossimo futuro che vedranno come sempre coinvolti con la loro grande professionalità e attaccamento societario, il Direttore Generale D’Acierno, il Direttore Sportivo Catania e tutte le cariche del movimento verdestellato, Area Giovani in primis.