SPEZIA -BRESCIA 2-1 RISULTATO FINALE
(Sciaudone 34, Errasti 69′) (Mazzittelli Rg. 92) (Il rigore parato di MINELLI a Calaiò)

Parte subito forte lo Spezia che nei primi minuti ha tre ottime occasioni da gol:
la prima al 3′ con Situm che calcia alto da buona posizione. Al 5′ con Pulzetti al quale MInelli strozza l’urlo del gol con un gran colpo di reti sulla conclusione da pochi metri del n° 32 delle aquile e poi ancora con Calaiò subito dopo è altra grande parata di Minelli.

Si arriva così al 25° quando l’arbitro MINELLI (omonimo del portiere bresciano) concede un dubbio calcio di rigore per un fallo di SALIFU su Sciaudone. EMBALÒ verrà ammonito per proteste

SU DISCHETTO VA CALAIO’ SI FA PARARE DA MINELLI UN CALCIO DI RIGORE. FILMATO

29′ Ancora un miracolo di MINELLI nega la gioia del gol a Mario Situm che fa partire un bolide dal limite dell’area disinnescato dal portiere e delle rondinelle

ILGOL E’ NELL’AREA E ARRIVA AL MINUTO 24 CON SCIAUDONE IL PIU’ LESTO A RACCOGLIERE LA CONCLUSIONE DI PULZETTI CHE TORNA AL CETRO DELL’AREA DOPO AVER COLPITO UN PALO CLAMOROSO. 1-0 MERITATO.

38′ ancora SPezia con Piccolo entra dentro l’area e lascia partire una rasoiata da posizione defilata che sporca la rete esterna alla sinistra della porta difesa da Minelli e da l’illusione del gol.

Del Brescia poco o niente se si escludono le due conclusioni di Morosini, una ben parata da Chichizzola e l’altra alta sopra la porta spezzina e il tiro fuori misuora di Embalo

46° dopo un minuto ri recupero MINEmanda tutti negli spogliatoi. Parziale Spezia 1 Brescia 0.

48′ Calaiò da due passi a porta sguarnita ha la possbilità di mettere in rete da un paio di metri sembra gol già fatto, ma un difensore ospite riesce a deviare sulla linea di porta e a mettere la palla in angolo.

66° Calabresi e Calaiò entrano in contrasto nel cadere per terra Calabresi scalcia l’attaccante ex Catania e rimedia il rosso diretto. Brescia in 10 uomini. Boscaglia provvede subito a sostituire Morosini per Lancino.
la punizione viene battuta magistralmente da Piccolo che scavalca la barriera ma trova il solito Minelli a dire di no, ma sulla ribattuta ERRASTI è il più rapido di tutti e mette in rete la palla del 2-0.

Spezia che fallisce per tre volte il 3° gol tra il 73 e il 75′.
Le prime due con Pulzetti che vede: prima respingere la sua conclusione dall’ottimo Minelli che ipnotizza il 32 spezzino, e subito dopo ancora Pulzetti a porta vuota coglie il palo della serie questo lo avrebbe segnato anche mio nonno. Subito dopo è Catellani a presentarsi solo davanti a Minelli che con i piedi dice ancora di no.
Ottimo la prestazione del portiere delle rondinelle il merito è sicuramente suo se lo Spezia non dilaga.

90° ancora Catellani che si presenta solo davanti a Minelli fotocopia dell’azione precedente, con ancora il portiere a vincere il duello.

Saranno 5 i minuti di recupero nel primo dei quali Minelli assegna un altro dubbio rigore per un contatto in area tra Terzi e Mazzittelli.

Batte MAZZITTELLI e fa 2-1.
Al 93° altra decisione strana di MINELLI che espelle Acampora delloSpezia per un doppio giallo.
94° Piccolo parte da centrocampo salta tre, quattro avversari e si presenta anche lui solo davanti a Mazzittell, altro miracolo del portiere e bresciano
Finisce al 96° con lo Spezia che vince per 2-1 e in classifica aggancia il Bari a 65 punti.