Si va verso un girone monco a La Spezia, con appena 13 team ai nastri di partenza. Il calcolo è presto che fatto. Con il ripescaggio in Prima Categoria D dell’Athletic Chiappa, il Monterosso che si è fuso con la 5 Terre e l’Albianese che potrebbe andare in Toscana vista la sua posizione geografica. In più, però, ci sono il Pegazzano che ritorna sulla scena federale e il Colli di Luni che è sceso dalla Promozione alla Seconda F.

A livello di squadre ecco la situazione:

PEGAZZANO: è una delle favorite alla vittoria finale. Si allena e gioca le gare casalinghe al “Pagliari”, l’ex “Franco Cimma” del Don Bosco Spezia. Acquistati Diego Musetti (ex Mazzetta) assieme ad altri fortissimi ex Mazzetta come Russo, poi il terzino Roffo, Perino ex Vezzano classe 1991, quindi il super portiere Baron ex del Termoriomajor. Mancano ancora due difensori per essere competitivi.

ARCOLA: ufficializzati Pistelli dalla Bolanese, che ha perso parecchi elementi, e Macera,

BEVERINO: preso il vice capocannoniere del campionato, bomber Moreni dalla Bolanese. Vicinissimo alla firma Sergi, che era stato messo nel mirino dell’Athletic Chiappa.

ANTICA LUNI: attivissima sul mercato Toscano – lunigiano, al confine, messi nel mirino giocatori Aulla, carraresi e massesi.

SARZANESE: è tornato clamorosamente mister Secchiari, che aveva portato i rossoneri in Prima Categoria. L’allenatore è stato seguito in questa sua avventura da diversi elementi che hanno sempre formato lo zoccolo duro, come i vari Jimenez, Agnesini, tutti ex San Lazzaro Lunense. Sarzanese che si candida a un ruolo di protagonista.