La società di Andrea Donnarumma descritta dal nuovo direttore sportivo Andrea Comparini, che non ha certo bisogno di presentazioni essendo stato per anni l’uomo mercato di San Michele prima (dove vi era già Marco Gallo in panchina, ora tecnico del team di via Cocito) e Genovese poi (anche qui con Gallo in panchina):

<Società e mister hanno ritenuto opportuno di riconfermare 13/14 giocatori dello scorso anno ai quali ad oggi vanno aggiunti: Simone Fiore e Alessandro Bessi in porta, Luca Torre in difesa, Daniele Bellisario in mezzo al campo più Federico Poggi ed Egelonu in attacco. Tutti giocatori che porteranno in dote esperienza e qualità. Aggiungo che riavremo al 100% in rosa Ghirlanda. Ad ora potrebbero, uso il condizionale, servirci ancora un esterno basso ed un centrocampista di costruzione, ma deve essere chiaro a tutti che devono essere giocatori capaci di elevare il tasso tecnico / caratteriale del gruppo, oppure è meglio rimanere come siamo. La preparazione parte il 23 agosto e vorrò la massima presenza agli allenamenti, anche perchè l’impegno economico della società è comunque importante. Io? Dopo tantissimi anni al San Michele, poi alla Genovese e quindi alla Genovese Boccadasse per una stagione, l’idea di ripartire in una nuova realtà mi stimola in maniera particolare. Al Mariscotti conosco bene molte persone e non solo mister Gallo, ma Simone Fiorello, Fernando Belfiore e Piero Azzaro. Posso aggiungere che l’impatto con il presidente Donnarumma e il dg Saracco è stato il migliore possibile. L’obiettivo della società è quello di arrivare in Prima Categoria nel medio termine possibile>.