Bella partita ieri tra LIGORNA e BORGOSESIA.
I genovesi di Luca Monteforte hanno fatto la gara rendendosi pericolosi e sfiorando il vantaggio in diverse occasioni.
Clamorosa la traversa di Donaggio sullo 0-0 preceduta da due importanti palle gol che ha visto protagonisti: Placido (ottima la reattività del portiere ospite che salva un gol fatto) e Calcagno il quale da pochi passi mette fuori e fa intuire perché il ragazzo non faccia l’attaccante.
Poi il BORGOSESIA va in vantaggio con un rigore provocato dall’ingenuo Calcagno.
Il tema sarà sempre lo stesso LIGORNA a condurre il gioco e BORGOSESIA con 11 uomini sotto la linea della palla pronto a ripartire sfruttando le doti del velocissimo Omoregbe, a proposito a vedere questo ragazzo classe 2003 c’erano sei dirigenti di club professionistici tra serie A e Serie B.
Bene tra gli ospiti anche Farinelli e Lucas Areco, due ragazzi del 2001 abili sulle seconde palle e pronti a far ripartire l’azione.
Da una di queste situazioni nasce il raddoppio ospite con Omoregbe che realizza il gol dello 0-2 dopo aver fornito una prestazione opaca sino a quel momento.
Dopo la sua marcatura si capirà il perché fossero arrivati diversi osservatori a seguire il numero 9 ospite che sfiorerà anche la doppietta personale.
Ma torniamo al LIGORNA: 2 punti in sei partite giocando un calcio spumeggiante. Cosa manca?
Diciamo che spesso i centrocampisti centrali fanno poco filtro lasciando troppo spesso i difensori uno contro uno.
Pochi i cross dalle fasce per sfruttare le doti aeree e la fisicità di Gomes e Donaggio, pochi anche i tiri da fuori area che, con il vento di ieri nel 1º tempo, potevano diventare imprevedibili.
Poca malizia nei giocatori in campo. Ad esempio sullo 0-1 Omeregbe, già ammonito, impediva di rimettere in gioco la palla da un fallo laterale. Sarebbe stato sufficiente provare a farlo senza attendere che intervenisse il direttore di gara, e Omeregbe sarebbe stato espulso.
Infatti pochi secondi dopo mister Lunardon ha chiamato accanto a se il giocatore per redarguirlo chiedendogli di calmarsi.
In una partita di calcio di livello i dettagli fanno la differenza.
Il LIGORNA ha giocato meglio, ha tenuto il pallino del gioco e stazionato nella metà campo avversaria per gran parte della partita ma ha perso, aggiungiamo che la componente fortuna non ha abbracciato la squadra genovese in queste sei partite dove ha realizzato 2 punti.
Le prossime 4 gare vedranno impegnato il team di MONTEFORTE a Varese domenica prossima poi Imperia e Bra in casa infine la temibile trasferta a Tortona contro il Derthona che sta vivendo un momento propizio 16 punti nelle ultime 6 gare.

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO

E allora seguici sui nostri canali social! Troverai infatti tante notizie anche sui nostri portali! Siamo su Instagram (@dilettantissimo_official), Facebook (Dilettantissimo) Twitter (@Dilettantissimo), oltre al canale Youtube (Dilettantissimo) dove potrai trovare inoltre tutte le puntate di Dilettantissimo, gli highlights, le interviste e tutti i hnostri contenuti multimediali!