VADO piazza il colpo CAPRA

Il VADO raddrizza il mercato prendendo CAPRA. Ieri il forte attaccante del Finale aveva fatto intendere di voler lasciare i giallorossi e a mezzogiorno si era incontrato con CHIARLONE, nuovo DS nero azzurro. Fumata grigia. Nel frattempo la RIVAROLESE si era fatta sotto con una proposta che ha fatto vacillare il bomber giallorosso, ma la distanza da Genova rimaneva un ostacolo insormontabile, un timido approccio della Cairese per capire se ci fossero le possibilità di concludere l’affare, con la decisione che non si poteva fare. Non abbiamo la certezza ma con ogni probabilità anche l’ALASSIO ha fatto la sua proposta, ma è arrivata fuori tempo massimo perché nel frattempo il VADO era in contatto con CAPRA e aveva portato avanti la trattativa.

A far pendere la bilancia per i rossoblu è stato certamente l’intervento del presidente TARABOTTO che ha voluto a tutti i costi il ritorno del TOP PLAYER, e ha fornito le giuste garanzie per convincere il Joker Capra. Al VADO ovviamente non confermano. È ancora cocente la trattativa sfumata sul filo di lana con Costantini e Castagna che sembravano ad un passo dal vestire il rossoblù Vadese. Poi il dietrofront dei due giocatori che hanno deciso di rimanere ad Imperia, ha spiazzato per un momento la dirigenza del VADO che però si è rifatta prendendo appunto CAPRA, ANDREA GALLO (centrocampista Savona) e il giovanissimo EDOARDO SEVERI, difensore classe 1999 ex di Voltrese in forza al SAVONA.

Tornando a CAPRA in mattinata dovrebbe arrivare la firma  dell’operazione, ma dopo il caso COSTANTINI e CASTAGNA a VADO le bocche sono cucite e incrociano le dita.