Dopo le dichiarazioni del Presidente del RAPALLO PERPIGNANO

RIDIMENSIONO iIL BUDGET LA SQUADRA PER LE PRECEDENTI GESTIONI

arriva la replica della famiglia VERRINI tirata in ballo da PERPIGNANO.

La presente precisazione è necessaria alla luce delle recenti dichiarazioni rese dall’attuale Presidente del Rapallo Ruentes 1914.
Solo pochi giorni or sono, sono emerse alcune pendenze erariali in riferimento a stagioni calcistiche antecedenti a quella dell’anno 2021/2022.
La famiglia Verrini, della quale mi rendo portavoce, si farà carico – nel minor tempo possibile – delle predette pendenze e provvederà a regolarizzare quanto dovuto con la collaborazione della famiglia Abbatuccolo alla quale è legata da un’amicizia di lunga data.
E’ doveroso, inoltre, precisare che il sig. Maurizio Verrini, nel corso degli anni, ha sempre correttamente adempiuto – nei tempi stabiliti – a tutti i pagamenti dovuti sino, purtroppo, alla sua prematura ed improvvisa scomparsa.
Dopo la sua morte non è stato semplice vista anche la pandemia che affliggeva la nostra Nazione poter conoscere nello specifico eventuali pendenze erariali rimaste in sospeso, dal momento che tutte le attività soprattutto quelle finanziarie governative erano di fatto sospese.
Non accettiamo, quindi, che gli attuali insuccessi calcistici della società Rapallo Ruentes 1914 possano essere accostati alla figura del sig. Maurizio Verrini, persona conosciuta e stimata in tutta Europa, in quanto, la stessa non ha alcuna attinenza con l’attuale situazione.
Diffido, pertanto, chiunque a rendere dichiarazioni dal contenuto diffamatorio nei confronti del sig. Maurizio Verrini, e, nonché, della sua memoria.

Antonio Verrini