Un punto di penalizzazione, una multa di 1500 euro e l’inibizione per due mesi per l’amministratore delegato Federico Raffo. E’ questa la sentenza con la quale il Tribunale Federale ha punito il Viareggio per il ritardato pagamento (oltre i 30 giorni) dei due ex Francesco Mariani e Fabio Rosati. In totale, si tratterebbe di circa 10mila euro che la società bianconera avrebbe versato oltre i termini stabiliti. Il Viareggio scende quindi a quota 49 punti, subendo l’aggancio da parte di Real Forte Querceta e Savona, restando comunque in quarta posizione in classifica.

Il presidente bianconero Cristiano Baroni ha già annunciato la volontà della società di presentare ricorso davanti alla Corte d’Appello per riconquistare il punto appena perduto.