Ai microfoni di Dilettantissimo oggi abbiamo sentito Giorgio Cadenasso, responsabile Tennis della società Angelo Baiardo. Ecco le parole del giovane istruttore di II livello della scuola tennis.

Ciao Giorgio, qual è il progetto che avete in mente per la scuola ?

Ciao! Sono partito ad agosto, quando la dirigenza dell’Angelo Baiardo mi ha riferito di voler investire sulla scuola tennis. Parliamo di una struttura con un potenziale enorme. Ci sono due campi da tennis coperti, e uno scoperto. Tutti in terra, campi a cui abbiamo fatto manutenzione poco tempo fa. Io sono un’istruttore di II livello, attualmente sto facendo il corso da maestro a livello nazionale. Ho assunto la parte della dirigenza per creare qualcosa di nuovo, che prima mancava. Abbiamo deciso di puntare molto sui bimbi, sui giovani, cercando di aumentare il livello. Stiamo cerando di far nascere da zero un giro agonistico di ragazzi giovani, cercando di accrescere il livello. 

Quali sono i progetti futuri sia per i gruppi di agonisti che per la scuola in generale  ? 

Stiamo attuando un progetto che ha come obiettivo l’arrivo in serie C, anche se abbiamo obiettivi ben più alti. Dal 2021 partiremmo con la creazione dei gruppi cercando di inserirci nella seri D1 o D2, tutto questo partendo da zero. Stiamo cercando di creare una convivenza che comprende tutti gli iscritti alla scuola tennis. A partire di membri anziani, ai giovanissimi. Senza escludere i soci che vengono al circolo settimanalmente usufruendo dei campi per qualche partitella. 

Avete già tornei in programma ?

Si, proprio la prossima settimana inizierà un torneo Open limitato 2.4. Le iscrizioni non sono ancora chiuse e abbiamo già 130 iscritti. Ragazzi giovanissimi che provengono da tutto il nord Italia. Tra gli iscritti abbiamo ragazzi della leva 2004, 2005, 2006 tra i più forti d’Italia. Nonostante il brutto periodo che stiamo vivendo a causa del Covid19, siamo riusciti ad organizzare un torneo di livello. Torneo che dovrebbe terminare il 22 novembre, salvo ritardi. Prima di questo cambiamento a livello dirigenziale c’erano molti tornei nel calendario, che però rimanevano circoscritti alla città. Mentre ora grazie a tornei di livello il circolo potrà essere conosciuto non solo a Genova, ma anche a livello nazionale. Come ho detto all’inizio, parliamo di una struttura importante, ma soprattutto con molto potenziale. 

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO

E allora seguici sui nostri canali social! Troverai infatti tante notizie anche sui nostri portali! Siamo su Instagram (@dilettantissimo_official), Facebook (Dilettantissimo) Twitter (@Dilettantissimo), oltre al canale Youtube (Dilettantissimo) dove potrai trovare inoltre tutte le puntate di Dilettantissimo, gli highlights, le interviste e tutti i nostri contenuti multimediali!