Non poteva esserci conclusione più dolce per questa settimana, cominciata con la soddisfazione per la grande vittoria sull’Olimpia Regium e con l’urlo di gioia strozzato in gola dalle pesanti squalifiche piovute sulla Cdm Genova. Alla fine, però, la squadra di Stefano Pinto può assaporare il primato solitario in classifica, con addirittura una gara in meno rispetto agli emiliani che, sconfitti 7-2 in casa dalla Gisinti Pistoia, devono accomodarsi sul secondo gradino del podio, lasciando la vetta alla formazione genovese.

«Fa davvero un bell’effetto potersi ritrovare primi in classifica – commenta il diesse della Cdm, Michele Lombardo – specialmente dopo tutto quello che abbiamo passato, sia lo scorso anno sia con le squalifiche dopo la vittoria sull’Olimpia. E devo dire che non è stato per nulla semplice nemmeno oggi. Nel primo tempo non siamo stati concentrati a dovere e abbiamo messo in campo una prestazione non all’altezza della Cdm. Poi però, nella ripresa, siamo entrati in campo con un’altra mentalità e siamo riusciti a far uscire le qualità della squadra. Oggi comunque, anche viste le assenze, l’importante era portare a casa i tre punti e l’abbiamo fatto».