Una brutta notizia scuote il mondo del calcio ligure: è venuto a mancare in queste ore Massimo Berta, classe 1949, ex giocatore professionista, tra le altre, di Alessandria e Foggia.

Proprio in Puglia aveva condiviso lo spogliatoio con giocatori del calibro di Pirazzini, Pellegrino, Valente, Saltutti, Rognoni e Rececconi.

Di ruolo centrocampista e cresciuto a Sestri Ponente, fu uno dei giocatori liguri più forti degli ultimi 50 anni: 111 presenze in B, 276 in C e una carriera da professionista terminata in Liguria, nelle fila dell’Imperia. Nel suo palmares figura una Coppa Italia Semiprofessionisti vinta nella stagione 1972/1973 con l’Alessandria.

Berta ha poi giocato anche con la maglia del suo quartiere, la Sestrese. Così lo ricordano alcuni suoi ex compagni di squadra: “È stato per tutti noi un grandissimo compagno, dentro e fuori dallo spogliatoio. Certamente, nei dilettanti in Liguria, resterà uno dei giocatori più forti di sempre.”

Alla famiglia di Massimo le più sentite condoglianze da parte di tutta la famiglia di Dilettantissimo.

La Redazione

berta nel 1970 con l'Alessandria

Berta (accosciato, secondo da destra) nell’Alessandria della stagione 1970-1971

LA CARRIERA PROFESSIONISTICA DI MASSIMO BERTA:

ALESSANDRIA (1966-71 e 1972-73), FOGGIA (1971-72), LECCO (1973-74), SAMBENEDETTESE (1974-77), REGGIANA (1977-79), IMPERIA (1979-80).

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO