MARSELLI domenica festeggia le 150 partite in eccellenza. Rimango a RAPALLO se…

DAVIDE MARSELLI domenica prossima festeggerà le 150 panchine in ECCELLENZA, un traguardo importante Mister:
“Direi di si, anche se in realtà sarebbero 154 se teniamo conto delle 4 partite di Play Off e Play Out giocate con Magra Azzurri e Real Valdivara.

Che campionati sono stati?
Campionati belli intensi sono volati via in un attimo: dopo i primi due anni al REAL VALDIVARA approdai al MAGRA AZZURRI dove arrivammo secondi e disputammo il Play off nazionale per salire in Serie D. L’anno successivo andai a RAPALLO dove abbiamo ottenuto due salvezze senza passare dai Play Out.
Play out che il Rapallo giocò e vinse contro la Cairese l’anno precedente al mio arrivo. Quindi ritengo che abbiamo fatto meglio.”

Il prossimo campionato rimarrai ancora a RAPALLO?
Il prossimo RAPALLO sarà la prima squadra con cui parlerò e poi vedremo visto che ogni allenamento sono 150 Km da Sarzana che è la cittadina in cui vivo.”

Ma dipenderà solo da quello?
“No la distanza è importante, ma non è fondamentale. Negli ultimi due anni ci siamo ritrovati o a dover rifare la squadra a dicembre. Nel confronto che avrò nei prossimi giorni con la società sarà importante capire se si riesce a programmare in maniera diversa dalle ultime due stagioni per poter già affrontare da agosto un campionato che ci veda protagonisti per competere per la vittoria finale. Poi vincere non sarà facile, ma arrivare a giocarcelo come accadde quando ero al Magra Azzurri non mi dispiacerebbe. Poi RAPALLO merita la serie D compie piazza, come pubblico, come città. Tornando alla tua domanda iniziale, rimango a RAPALLO se ci saranno li stimoli giusti per proseguire, fare un altro campionato di transizione non farebbe per me e per il mio staff.”

Traccia un bilancio di queste tue ultime stagioni.
“Nel male ci siamo salvati 2 volte senza passare dai play out girando nel girone di andata 13 punti, due anni fa, e a 11 punti quest’anno, poi nel ritorno abbiamo realizzato 26 punti lo scorso campionato e 27 in questo con una partita ancora da disputare. Insomma abbiamo compiuto due miracoli sportivi raddoppiando i punti di andata in entrambe le stagioni, ma non può sempre andare nel verso giusto. In questo torneo di ECCELLENZA, nel girone di ritorno abbiamo vinto in 4 trasferte difficili quali sono: Imperia, Vado, Pietra Ligure e Ventimiglia, peraltro a Imperia e Vado con tanta buona sorte. Non è che queste situazioni si ripetano, bisogna programmare per tempo per non trovarsi in queste condizioni di classifica.”

Che squadra vorresti?
“ Vorrei un team composto da giocatori che conosco personalmente e che mi seguono, ma li vorrei già a Luglio e non a Dicembre in base ai canoni di spesa che la società può affrontare”