Il centrocampista di esperienza e qualità, Hernan Garin, sarà un nuovo giocatore del Moconesi. Classe ’83 ha vestito le maglie di numerose squadre alternando Lega pro a Serie D. Tra le tante casacche che ha vestito troviamo quelle di: Savona, Entella, Cuneo, Gozzano, Lavagnese. Abbiamo sentito ai microfoni di dilettantissimo l’argentino Hernan per saperne di più su questa sua nuova avventura. 

Ciao Hernan tutto bene ? 

Ciao Alessia si tutto bene. Il mio lavoro di procuratore procede molto bene, ho una famiglia due figli piccoli non mi posso lamentare.

Cosa ti ha spinto a prendere la decisione di giocare nel Moconesi, di passare dalla Lega Pro alla Seconda Categoria ?

Ho smesso di giocare un’anno e mezzo fa, prima che si scoppiasse la pandemia. Avevo 36 anni, ora ne ho quasi 38. E’ nato tutto per caso, abito proprio accanto al campo del Moconesi, un giorno mi sono fermato a parlare con il capitano Stefano Cirri. Tra un discorso e l’altro abbiamo iniziato a parlare di calcio e mi ha proposto lui questa idea. L’ho presa in considerazione proprio per la comodità. Una volta la mia vita dipendeva dal calcio, ora come ti ho detto avendo una famiglia e un lavoro le priorità sono cambiate. Ma giocare a calcio mi fa sentire bene, mi fa ringiovanire. Quindi sono andato al campo dove ho conosciuto personalmente il Presidente Francesco Vinciguerra, che mi ha fatto un’ottima impressione. Così come lo staff tecnico. Mi hanno proposto di giocare con loro, ho detto di si ad occhi chiusi, senza neanche pensarci. 

Cosa ti aspetti da questa nuova esperienza ?

Non saprei Alessia, non avendo mai giocato in Seconda Categoria. Credo che sarà un calcio tecnicamente diverso, che favorirà i giovani. Loro hanno meno esperienza e giocheranno un calcio più di forza, favorendo anche la corsa. Toccherà a noi grandi giocare seguendo l’esperienza, perché purtroppo il fisico non è più lo stesso. Ho parlato con il Presidente, gli ho detto che darò il 100%, ma dovrò ascoltare anche il mio fisico. Non voglio e non pretendo di essere sempre titolare e di giocare tutti i 90′. Voglio che il Mister faccia le scelte tecniche giuste. Per noi amanti del calcio è davvero difficile smettere per questo motivo ho deciso di riprendere, come ti ho detto prima giocare a calcio mi fa ringiovanire, mi riporta indietro nel tempo di qualche anno. 

Che obiettivi ha la società per la nuova stagione ? 

Loro sono molto bravi. Noi non abbiamo l’obiettivo di giocare un campionato di medio livello. Vogliamo fare bene e non ti nego che puntiamo alla promozione in Prima Categoria. Speriamo davvero di poter vincere il campionato. 

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO

E allora seguici sui nostri canali social! Troverai infatti tante notizie anche sui nostri portali! Siamo su Instagram (@dilettantissimo_official), Facebook (Dilettantissimo) Twitter (@Dilettantissimo), oltre al canale Youtube (Dilettantissimo) dove potrai trovare inoltre tutte le puntate di Dilettantissimo, gli highlights, le interviste e tutti i nostri contenuti multimediali!