Vi avevamo comunicato l’indiscrezione, e ieri è arrivata l’ufficialità: Denis Provenzano non è più un giocatore del Baiardo. A comunicarlo proprio il presidente Cristina Erriu a Dilettantissimo, con parole al miele per l’ormai ex numero dieci neroverde.

E arrivano anche le parole, commosse, del giocatore, pubblicate attraverso una lunga lettera: 

«Eccoci qui, arrivi a casa ti affacci dalla finestra e vedi quel campo, quel campo che fin da bambino ti ha visto protagonista quel campo che oggi con un pizzico di rammarico ti vede andare via sapendo di aver sempre dato e di aver sempre onorato la maglia che ormai è cucita come una seconda pelle, perché il baiardo è così… È una famiglia è una grande società che accoglie migliaia di bambini ogni anno regala gioie ed emozioni proprio come a me in questo momento, non saprei da dove cominciare se dovessi nominare tutti quelli che mi hanno dato qualcosa finirei per tediarvi di nomi quindi mi lascio guidare da quello che in questo momento mi dice la testa ma soprattutto il cuore…

In primis ringrazio la Cristina una donna e mamma fantastica a capo di questa società mi hai sempre coccolato e trattato come un principe, poi la Sabri un altra splendida persona che come me ha il baiardo stampato nel cuore… Ho volutamente citato due donne perché loro sono il cuore pulsante di questa società, non potrei non ringraziare Luca Gattiglia e Roberto erriu due persone meravigliose che hanno sempre avuto delle belle parole per me, un grazie speciale va anche a Fabio briozzo il mio vicepresidente sempre presente in ogni campo e ad ogni allenamento…

Ultimi ma non per importanza un saluto a Mauro medone e fabrizio barsacchi le ultime due persone che ho salutato stasera due dirigenti esemplari in un calcio che ne ha sempre più bisogno…
Poi vengono tutte le persone che mi hanno accompagnato in questi anni dirigenti compagni mister che hanno fatto parte del mio percorso qui… Grazie a tutti dico davvero, a chi ho voluto bene e a chi meno ma modo vostro siete riusciti tutti ad insegnarmi qualcosa.

Adesso però è venuto il momento di lasciarsi, come fanno le persone mature abbiamo capito che era giunto il momento di separarci ma di continuare ad amarci a distanza, per me inizierà una nuova avventura, un avventura che ho già deciso di sposare… dove voglio tornare protagonista ed essere al centro di un progetto come un questi anni al baiardo, ho scelto anche stavolta con il cuore ma anche con la testa di chi capisce cosa è il momento di fare per il Proprio bene, testa e cuore dicevamo… la testa va alla prossima stagione pronto ad iniziare una grande sfida ma il cuore quello è e rimarrà per sempre nero verde.

Vi voglio bene!
Con affetto dp10».

 

Torna alla HOME di Dilettantissimo