È morto l’arbitro Stefano Farina, 54 anni, designatore di gara del campionato di serie B. Lascia la moglie e un figlio.
FARINA era malato da qualche tempo, ma aveva tenuto tutto sotto il più riserbo assoluto continuando a svolgere la sua mansione, noi lo vedemmo non molto tempo fa a Chiavari sugli spati a vedere una gara dell’ENTELLA.
Appassionato di calcio si avvicinò alla direzione di gara grazie a CAMILLO ACRI primo arbitro della sezione di NOVI LIGURE ad arbitrare in Serie B. ACRI, che poi divenne presidente AIA della Liguria, vide in lui un ottimo arbitro più che un tennista (sport praticato da FARINA prima di arbitrare).
L’ex designatore ligure dice:

Va ricordato nel modo giusto perchè prima di essere un grande arbitro era un grande uomo.”
CAMILLO ACRI visibilmente commosso preferisce non aggiungere nulla:
“Scusa ho la testa altrove e non ho voglia di parlare, preferisco restare nel mio dolore.”

Farina era nato a Genova, ma ha sempre abitato ad Ovada fino al 2002. Dal 2003 si era trasferito a Roma.
Appartenente alla sezione di Novi Ligure, ha iniziato ad arbitrare a dicembre 1979. Debuttò in Serie A il 22 gennaio 1995 nella partita Foggia – Reggiana e da allora ha collezionato 236 presenze nella massima divisione e 117 in serie B.
Nel 2001 venne inserito nella lista degli arbitri internazionali e dal 2005 diventò arbitro élite della UEFA.
In carriera ha diretto due finali di Supercoppa Italiana Lazio – Inter nel 2000 e Juventus – Parma nel 2002.
Nel 2004 dirige due gare della fase finale della Coppa delle Nazioni Oceaniane, Tahiti – Figi finita con un pareggio senza gol e Nuova Zelanda – Vanuatu sancita dalla vittoria per 4 a 2 di Vanuatu.
Persona retta e onesta passò indenne dal terremoto di Calciopoli del 2006 (fu uno dei pochi arbitri a non essere coinvolto nelle intercettazioni).
FARINA ha avuto l’onore di dirigere la finale di Supercoppa Europea del 2006 a Montecarlo tra Barcellona e Siviglia.
Dal 2006 al 2008 è stato il rappresentante degli arbitri in attività.

Farina è stato sempre molto apprezzato in Europa, dove ha diretto alcune delle più importanti partite delle ultime edizioni della Champions League (tra le quali ricordiamo: Real Madrid – Arsenal 0-1 dell’edizione 2005/06, Barcellona – Chelsea 2-2 dell’edizione 2006/07, Steaua Bucarest – Liverpool 1-1), mentre solo nel 2007 ha diretto un derby milanese, ben 12 anni dopo il suo esordio in serie A.
Nel dicembre 2007 ha terminato la propria carriera internazionale per raggiunti limiti d’età.
Il 1º luglio 2009, viene dismesso dalla CAN per limite di età.
Diresse anche un derby ligure tra GENOA e SAMPDORIA, terminato con la vittoria del GENOA per 1-0, prima della sua dismissione
L’8 Luglio del 2010 viene nominato responsabile della Commissione Arbitri Nazionale di Lega Pro (ex serie C), carica confermatagli fino alla stagione 2013-2014 inclusa.
Poi come detto divenne designatore della lega di SERIE B.