di Davide Firpo

Cala il sipario al Picco di La Spezia, con i tifosi fuori dallo stadio a soffrire, per poi urlare di gioia: “A NE GHE CREDO!”

Sipario che, contro ogni pronostico, si chiude con uno storico verdetto. Gli aquilotti, dopo una stagione da capogiro, spiccano il volo verso il grande cielo della Serie A.

Promossi ma con il brivido finale, con un Frosinone che aveva riaperto i giochi con il gol di Rohdén ma, finendo esattamente come all’andata, a decidere tutto è stato il miglior piazzamento dei liguri, arrivati terzi in campionato.

Impresa che viene ancor di più ricalcata dalla situazione di qualche mese fa, quando lo Spezia lottava per salvarsi, stando in bilico tra la zona sicura e quella dei playout. Dopodiché c’è stato il cambio di passo, di volo, degli aquilotti che ha permesso loro di piazzarsi lì, nella posizione che è divenuta poi una sentenza aggiunta per le sorti dei ragazzi di mister Vincenzo Italiano. Quest’ultimo, accostato da settimane alla panchina del Genoa, è riuscito a dare carattere alla squadra.

Questo è un passo grandissimo per La Spezia, ma altrettanto per la nostra regione, che vedrà tre squadre partecipare al massimo campionato: Genoa, Sampdoria e, naturalmente, i nuovi arrivati, al primo giorno di scuola in Serie A. 

Il tempo per prepararsi non è tanto. Meno di un mese all’avvio del campionato e una squadra che, necessariamente, avrà bisogno di rinforzi di categoria

Ma per stasera può bastare così, l’impresa è ancora troppo fresca.

Congratulazioni agli aquilotti, la Liguria è fiera di voi!

VISITA IL BLOG DI DAVIDE FIRPO

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO

Davide firpo finaleDavide Firpo è nato a Pietra Ligure nel 2002. Studente, ha la passione per il calcio, la fotografia sportiva e il giornalismo. Da 3 anni è fotografo ufficiale del FBC Finale e fa parte dell’ufficio stampa giallorossoblu. Da maggio 2020 collabora con Dilettantissimo.