Sabato prossimo partiranno i Play Off e i Play Out di 1ª Categoria Girone. Tra le formazioni che giocheranno per la promozione manca il Cogoleto, squadra allenata da LUCA GULLO che per un certo periodo del campionato viaggiava nelle primissime posizioni di classifica poi l’esonero di mister Gullo e la richiamata hanno un po’ scompaginato tutto. Abbiamo sentito l’allenatore per sapere come andò e per fare le carte dei Play Off e Play Out che si giocheranno sabato prossimo.

D.

  • Ciao Luca la stagione al Cogoleto dove siete partiti molto bene poi l’esonero incomprensibile e il repentino dietrofront con una richiamata che ti ha rimesso di nuovo a capo della squadra. Cosa era successo?
    R.
  • Una parentesi che ha dell’incredibile. Sinceramente è meglio stendere sopra un velo pietoso.
    Comunque questo fatto ha contribuito a compromettere tutta una stagione. In quel momento eravamo secondi in classifica a tre punti dalla prima.

D.

  • Nella scala dei valori di questo campionato dove piazzi il tuo Cogoleto?
    R.
  • Non ci fossero stati tutti i problemi che non sto ad elencare sicuramente avremmo potuto competere per entrare in zona playoff .

D.

  • L’anno prossimo cosa farai?
    Hai qualcuno che ti ha cercato?
    R.
  • Per il prossimo anno spero di trovare una società che come me abbia la voglia di fare calcio, che ci sia un programma serio , ovviamente divertendosi , e lavorando sul campo . Qualcosa si sta muovendo anche se ancora ci sono partite da giocare e i campionati sono appena finiti .

D.
Chi vincerà il play off nel tuo girone?
R.

  • Difficile dirlo perché nel Marassi e nella Superba ho degli amici mentre nella Cogornese ammiro il lavoro svolto da Ruben Padi . Quindi divido tutto 33% di possibilità a testa

D.

  • Chi pensi si possa salvare tra Sori e Ca De Rissi?
    R.
  • Entrambe non si meritavano con i punti fatti di giocare i Playout.
    Nel Ca de Rissi conosco molti ragazzi che ho allenato Lodi Tricarico Greco Lusardi e apprezzo la società che nel giro di pochi anni è diventata importante anche
    a livello giovanile.
    Nel Sori ho un amico, Pino Alfano, che stimo molto come allenatore .
    Quindi dico vinca il migliore.

D.

  • La Praese era la squadra più forte di questo campionato?
    R.
  • La classifica dice così Gobbo, Carletti e Repetto hanno svolto un gran lavoro costruendo una squadra ben assortita fra “vecchi “ e giovani, complimenti a loro …..