L’avevamo sentito la scorsa settimana, ansioso di partire e ovviamente emozionato: Roberto Puliga ieri ha fatto il proprio esordio nel Campionato Mondiale di Footgolf in corso a Marrakesh in Marocco, svolgendo il programma della prima giornata e piazzandosi “a bersaglio”. Quando le avevamo intervistato prima della partenza, infatti, ci aveva rivelato che il suo obiettivo era di entrare nei primi 100 della classifica e, almeno per adesso, l’obiettivo è stato centrato.

Dopo la prima tornata di buche, sul percorso “Al Maaden 2”, il nostro portacolori si è classificato al 94esimo posto, al sicuro quindi dal primo taglio che avverrà al termine della giornata di oggi, la seconda, quando si qualificheranno alla fase successiva solo i primi 220 footgolf player e, tra questi, ci si giocherà il titolo mondiale. 

«Sono abbastanza soddisfatto della prima giornata – commenta lo stesso Puliga – Ho avuto una partenza ad handicap, facendo subito +2 alla prima buca, una Par 4 chiusa in 6 colpi, poi ho mantenuto la calma e sono riuscito a rimanere in gara. Speriamo domani di fare meglio. Il campo su cui abbiamo giocato oggi, l’Al Maaden 2 si è rivelato molto tecnico e tosto e domani gareggerò sul tracciato Al Maaden 1».

Dando un’occhiata alla classifica generale, che vede al comando il francese Alexandre Richer con un punteggio di -9, seguito dal connazionale Nicolas Pussini a -8 e dall’accoppiata anglo-argentina Jamie Cullum e Nicolas Perrone a -7, balzano all’occhio anche alcuni nomi noti del calcio professionistico come l’ex difensore di River Plate, Napoli e Milan Roberto Fabian Ayala, con un ottimo 10° posto a -5. Primo degli italiani, invece, Yuri Piovesan al 5 posto con un punteggio di -6.

Oggi, come detto, la seconda giornata di gare: il nostro Roberto Puliga sarà di nuovo impegnato a centrare il proprio obiettivo personale e noi di Dilettantissimo vi terremo aggiornati. Quindi, STAY TUNED…