Adesso è arrivata anche l’ufficialità:il ricorso del Ravecca è stato accolto e la squadra di mister Napolitano centra così una storica qualificazione ai quarti di finale di Coppa Liguria. Le decisione del Giudice Sportivo, comunque, non è stata certo un fulmine a ciel sereno, visto che il 3-0 a tavolino ai danni del Borgo Incrociati era quasi scontato.

Nella gara di ritorno, infatti, il Borgo ha schierato in campo con la maglia numero 7 Francesco Astorino che, però, risultava squalificato per recidiva in ammonizione (in Coppa si entra in squalifica già al secondo giallo). Questa svista ha così fatto scattare il ricorso del Ravecca che, ieri, è stato ufficialmente accettato, decretando appunto la sanzione per la squadra “colpevole”: sconfitta per 3-0 a tavolino. Con questo risultato, quindi, nonostante la vittoria sul campo per 4-0, il Borgo ha dovuto cedere il diritto a disputare i quarti di finale alla formazione di mister Napolitano. Ad attendere il Ravecca ai quarti, adesso ci sarà il Carignano: gara d’andata il 9 novembre e ritorno previsto per il 23.