A secco di vittorie da dieci turni, ultimo urrà contro la Cella, mentre l’ultimo risultato positivo arrivò con l’Olimpic P.P. nel derby del ponente, il Multedo è rinato battendo all’inglese una rimaneggiata Ruentes. Per tutti parla il tecnico granata Jerry Meledina: <In questo periodo, pur giocando un buon calcio, non arrivavano i risultati e molte sconfitte sono arrivate per episodi e forse anche per qualche rigore dato in maniera frettolosa. Inoltre, vorrei evidenziare che mi mancano diversi interpreti, in ruoli chiave, in più si sono aggiunte tante squalifiche, rendendo il tutto più difficile. Tutto questo ha ovviamente portato un po’ di nervosismo e sfiducia nell’ambiente, riflettendosi poi sul campo. In queste dure settimane, io e il mio staff non abbiamo mai mollato, allenando la squadra con professionalità. Spero che con la vittoria di sabato con la Ruentes, dove sopratutto nella ripresa ho visto la giusta mentalità che voglio dai miei ragazzi, sia arrivata la spinta giusta per toglierci da questa posizione della classifica. Devo ringraziare la grande partecipazione che sto avendo con il mister della Juniores del Multedo, Alex Bazzigaluppi e il mister degli Allievi leva 2000 Alessio Bonadio, i quali stanno svolgendo un lavoro enorme per far crescere il settore giovanile. Infatti sabato ha debuttato Matteo Prejalmini. Ora testa alla Cella!>.

Di Andrea Bazzurro