Non poteva esserci inizio più triste per questo mese di aprile per il calcio genovese. A distanza di una manciata di ore l’uno dall’altro, infatti, se ne sono andati due personaggi molto conosciuti ed apprezzati da tutti.

Il primo, in ordine di tempo, è stato Luciano Borsellini. Vice presidente della Sestrese ma dirigente verdestellato da qualcosa come trent’anni, Luciano era anche dirigente accompagnatore della prima squadra ormai da tanto tempo e la notizia della sua scomparsa, nella giornata di ieri, ha lasciato tutti di stucco.

Stanotte, poi, si è spento anche Bruno Natale, allenatore della leva 2009/10 della Rivarolese che, nel corso di tanti anni sui campi del calcio giovanile, ha allevato generazioni di giovani calciatori, sempre con grande passione ed affetto.

Due perdite gravissime, per il calcio genovese e per tutti noi appassionati che in questi anni abbiamo scambiato spesso qualche parola con entrambi. Due personalità molto diverse ma che ci mancheranno in egual misura per la loro passione e per la loro sincerità e schiettezza nel parlare di calcio, dote mai abbastanza apprezzata.

La redazione di Dilettantissimo esprime le proprie più sincere condoglianze alle due società, Sestrese e Rivarolese, e alle famiglia di Luciano e Bruno.